Sociale

Festival dei Beni confiscati, un successo lo spot Vittime del Dovere Onlus [video]

La onlus mozese ha organizzato un open day all'interno del Centro di sostegno psicologico, in via Santa Marcellina 4, nel capoluogo lombardo.

vittime del dovere open day centro assistenza psicologica  (8)

Grande successo per la quarta edizione del Festival dei Beni confiscati appena conclusa. Una kermesse all’insegna della legalità e al contrasto della criminalità, organizzata dal Comune di Milano, che ha visto tra le partecipanti anche l’Associazione Vittime del Dovere di Monza. La onlus della città di Teodolinda ha infatti organizzato per l’occasione un open day all’interno del Centro di sostegno psicologico, in via Santa Marcellina 4, nel capoluogo lombardo.

Venerdì 6 novembre, oltre alla mostra di opere d’arte dal titolo “Chi dona la vita per gli altri resta per sempre” (esposizione di quadri e creazioni scultoree, realizzate e donate da artisti noti a livello nazionale), è stato presentato in anteprima lo spot istituzionale dedicato all’associazione, realizzato dagli allievi del Corso di Cinema d’Impresa della Sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia. Insieme ai giovani registi, Valentina Landenna e Pablo Poletti, è intevenuto il maestro e regista Maurizio Nichetti.

vittime del dovere open day centro assistenza psicologica  (5)

Nel corso del festival, che ha aperto i battenti venerdì 6 novembre a Casa Chiaravalle (il bene più grande mai confiscato a Milano),  si è tenuto un incontro con Don Luigi Ciotti, Nando dalla Chiesa e Marco Tullio Giordana che hanno presento il nuovo film “Lea”, dedicato a Lea Garofalo, vittima della mafia nel 2009.

Ecco il video

commenta