17 Aprile 2021 Segnala una notizia
Il futuro del Gran Premio di Monza dipende da Roma

Il futuro del Gran Premio di Monza dipende da Roma

13 Novembre 2015

Ore decisive per il Gran Premio di Monza. Così come era accaduto la scorsa estate per la defiscalizzazione dell’ingresso di Regione Lombardia nel comparto Parco – Autodromo, è in rampa di lancio un nutrito gruppo di emendamenti bipartisan alla Legge di stabilità.

Obiettivo: trovare i fondi (pubblici) sufficienti per finanziare l’organizzazione del Gran premio. Operazione che potrebbe avverarsi attingendo alle risorse del Pra, il pubblico registro automobilistico, o attraverso il Fondo per interventi strutturali di politica economica.

Fra i promotori degli emendamenti compare anche il nome del senatore monzese di Forza Italia, Andrea Mandelli. “Prima di tutto dovrà essere discussa l’ammissibilità – ha spiegato Mandelli -, poi fra sabato e lunedì prevedo il voto”. Altri emendamenti dovrebbero poi giungere dalle fila del Pd e del movimento di Raffaele Fitto.

Le strade per provare a portare il Gran premio brianzolo fuori dalle secche di un rinnovo complicato sono due. La prima prevede che Aci, l’ente che controlla Sias, il gestore dell’Autodromo, possa accedere alle risorse del Pra. In alternativa, l’idea è di consentire ad Aci di accedere al Fondo per le politiche economiche: dieci milioni all’anno per i prossimi tre anni. Nel frattempo proprio in questo fine settimana potrebbe svolgersi un incontro con Bernie Ecclestone durante il Gran premio del Brasile.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi