Economia

Ennesimo incontro a Roma per Star: ancora un nulla di fatto

Ancora una fumata nera dopo la riunione al ministero dello Sviluppo fra sindacati e la dirigenza della Star.

cgil-sciopero-lavoratori-star2

Ancora una fumata nera dopo il tavolo di trattativa al ministero dello sviluppo fra i sindacati e la dirigenza della Star.

Ieri pomeriggio si è svolto al MISE di Roma l’atteso meeting che avrebbe dovuto chiarire ai sindacati e al governo il futuro produttivo della Star di Agrate Brianza: una situazione in bilico dove ad oggi il 17% della forza lavoro rimasta si trova in cassintegrazione, dopo che in questi ultimi anni c’è stato un calo costante degli addetti in fabbrica.

Le due delegazioni, aziendale e sindacale, sono state ascoltate separatamente dai funzionari ministeriali, che hanno potuto solo constatare l’estrema distanza fra di loro: il prossimo faccia a faccia previsto dai funzionari avverrà solo alla presenza della Direzione spagnola dell’azienda, Gallina Blanca, assente ieri a Roma.

“Riteniamo necessario che l’incontro con la Direzione Aziendale spagnola avvenga entro la fine del 2015 – fanno sapere Cgil, Cisl e Uil – Si dovrà discutere di un Piano Industriale e solo a quel punto saremo disponibili ad un confronto su Ammortizzatori Sociali. É evidente che a fronte di questo atteggiamento aziendale non si pensi sopisca la conflittualità sindacale né tantomeno si dismettano tranquillamente linee produttive o produzioni.”

commenta