18 Settembre 2020 Segnala una notizia
Centrodestra in piazza, sfila "in mutande" per i diritti dei monzesi

Centrodestra in piazza, sfila “in mutande” per i diritti dei monzesi

29 Novembre 2015

Il centrodestra scende in piazza a Monza con un corteo ad hoc per i “dimenticati”. Dopo la “marcia degli scalzi” in Largo Mazzini ieri, 28 novembre, è approdata la manifestazione organizzata da Forza Italia, Lega Nord, La Destra e Fratelli d’Italia per “protestare contro le politiche del Governo e dell’amministrazione cittadina che privilegiano gli immigrati clandestini dimenticandosi dei connazionali in difficoltà che non riescono ad arrivare a fine mese”.

Una “contro manifestazione”, dunque, che ha preso il via da Cristiano Puglisi, giornalista monzese, tra gli organizzatori: «Tutto è nato da un commento a un post. Un’idea che è divenuta realtà. Abbiamo marciato per quelli che non vanno di moda, quelli che non fanno notizia. Per i pensionati, i giovani disoccupati, gli italiani, i monzesi che non arrivano a fine mese. Per chi non ha voce e continua a subire gli aumenti delle tasse, nazionali e locali. Senza bandiere. Senza piedi scalzi e altre trovate teatrali, ma per protestare contro i continui aumenti che colpiscono queste fasce sociali».

“Più tasse, meno servizi, cittadini in mutande”: questo lo slogan scritto a caratteri cubitali sui diversi striscioni. Il serpentone, partito da Largo Mazzini alle ore 18, si è snodato per il centro cittadino fino all’Arengario.

monza centrodestra marcia dei dimenticati 2

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Siete stati al governo per vent’anni con maggioranze bulgare, i vostri problemi erano solo riforma della giustizia legge sull’intercettazioni e tagli agli enti locali con conseguente aggravio di tassazione sui meno abbienti. Avete voluto salvaguardare Alitalia mettendola nelle mani di quattro “banditi” da tutte le altre società Italiane i cui isultati altro non sono se non che ciascun cittadino italiano deve pagare le loro magagne. Disoccupazione alle stelle, finanza creativa di Tremonti e ora vi preoccupate degli Italiani?

    • Questa storia del ventennio berlusconiano mi ha un po’ seccato , anche se non voto per Silvio.

      Berlusconi è stato al Governo per 6 mesi nel 1994.
      Poi dal 1995 al 2000 ha governato Prodi , D’ Alema , ecc.

      Berlusconi è tornato a governare dal 2000 al 2006 e dal 2006 al 2008 ha governato di nuovo Prodi e c.

      Dal 2008 al 2011 ha governato di nuovo Berlusconi che è stato fatto dimettere dai potere forti economici e da allora SENZA NESSUNA INVESTITURA POPOLARE hanno governato Monti , Letta e Renzi.

      Faccia il conto e vedrà che il ventennio esiste solo nella sua testolina..

      L’ ultimo Presidente del Consigio ad essere eletto dal Popolo , che voialtri amate tanto , è stato Berlusconi.

      Prima di scrivere falsità adoperi l’ intelletto.

Articoli più letti di oggi

Arcore: tre giorni di festa in Villa Borromeo d’Adda

Moltissime le attività e le iniziative in programma da sabato 19 a lunedì 21 settembre, il tutto in massima sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti.

“Ciàpa sü e porta a cà”: il primo gioco in scatola sulla Brianza. L’idea di due giovani concorezzesi

L'uscita del gioco è prevista per fine ottobre.

Monza, il Comune vende l’ex Fiera. Ricavi per oltre 5 mln di euro

Un ricorso al Consiglio di Stato rischiava di far saltare l’affare che vede al centro l’area ex Fiera di Monza.

Monza capitale del buon vino: al via Monza Wine Experience

Fino a domenica protagonista in città la manifestazione che ha come protagonista il vino.

Una dottoressa degli Istituti Clinici Zucchi di Monza tra i volti della campagna di Manila Grace

Parte delle vendite di ogni capo della collezione verrà devoluta alla Gruppo San Donato Foundation, a supporto dei suoi progetti di ricerca e delle iniziative di prevenzione per il cuore delle donne.