28 Settembre 2021 Segnala una notizia
Vimercate, da gennaio arrivo l'Ecuosacco: ecco come utilizzarlo

Vimercate, da gennaio arrivo l’Ecuosacco: ecco come utilizzarlo

8 Ottobre 2015

Dal 1 gennaio 2016 anche Vimercate introdurrà per migliorare la raccolta differenziata l’Ecuosacco.

Già sperimentato in piccoli comuni del circuito Cem come Mezzago e Bellusco, l’Ecuosacco ha portato nel giro di un anno della crescita della raccolta differenziata di quasi il 10%.

Come funziona: a ogni nucleo famigliare il comune e Cem ambiente fra metà novembre e metà dicembre darà un numero di sacchi dodati di codice a barre e associati al nucleo, proporzionato al numero di persone presenti, ma anche tenendo conto della presenza in famiglia di bambini piccoli (pannolini), portatori di handicap e anziani con particolari patologie. La prima fornitura sarà gratuita e dovrà durare per tutto l’arco dell’anno. Se la famiglia (sacco rosso) o l’azienda (sacco blu) avrà bisogno di nuovi sacchi si dovrà recare all’ufficio ecologia del comune e pagare nuovi contenitori: nel costo sarà compreso, oltre a quello del sacchetto, anche il costo di raccolta e smaltimento del rifiuto indifferenziato che finirà al suo interno.

“Non è un progetto di portata rivoluzionaria, come fu per esempio per la raccolta del vetro il passaggio dalle “campane” al bidone a domicilio – afferma l’Assessore all’Ecologia Guido Fumagalli – Si tratta invece di un passo avanti nella cultura della raccolta differenziata, che secondo noi è possibile fare ora, dal momento che la città può contare su livelli di raccolta differenziata che sfiorano il 70% dei rifiuti totali raccolti. In tema di rifiuti i vimercatesi sono attenti, virtuosi e pronti per questo nuovo passaggio. Non ne guadagnerà solo l’ambiente ma anche le nostre tasche, dal momento che, se correttamente applicata, questa pratica può ridurre i costi di smaltimento dei rifiuti indifferenziati e nel contempo aumentare gli introiti per i materiali riciclabili.”

La tassa sui rifiuti è imposta a “saldo zero”, ovvero i comuni possono solo dividere fra i cittadini le spese totali per la raccolta, senza avere perdite o guadagni a riguardo. Solo diminuendo i rifiuti indifferenziati da smaltire e aumentando i guadagni derivanti dalla raccolta differenziata si potrà diminuire il costo totale.

Il primo anno di attività sarà sperimentale per Vimercate e si monitorerà l’andamento della raccolta e eventuali criticità. Saranno anche posticipate eventuali sanzioni in caso di errato utilizzo dei sacchi. L’unico rischio che si potrà correre, soprattutto nel primo periodo, potrà essere un aumento dei rifiuti abbandonati all’interno dei cestini in strada.

Per spiegare ai cittadini come funzioneranno la nuova raccolta differenziata e la distribuzione dei sacchi rossi e blu, Palazzo Trotti ha programmato e promuove, con la collaborazione delle Consulte di Quartiere, 5 incontri che si terranno con questo calendario:
– lunedì 19 ottobre – quartieri Vimercate centro e Vimercate sud – Biblioteca Civica, ore 21;
– mercoledì 21 ottobre – quartiere Vimercate Nord – sala riunioni scuola Calvino, via Mascagni 7, ore 21;
– lunedì 26 ottobre – Velasca – villa Volontieri, via Velasca 22, ore 21;
– mercoledì 28 ottobre – Oreno – sala riunioni Al Basell, via Gallarati Scotti 26, ore 21;
– giovedì 29 ottobre – Ruginello – sala La Rotonda della Casa Famiglia San Giuseppe, via Cantore 7,
ore 21.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi