Quantcast
Ricetta "strappa ricordi": scialatielli mari e monti - MBNews

Ricetta “strappa ricordi”: scialatielli mari e monti

Tipico formato di pasta della regione Campania, gli scialatielli mari e monti sono un pianto sontuoso e sfizioso

scialatielli mari e monti foto di roberto bozza

Tipico formato di pasta della regione Campania, gli scialatielli mi ricordano una splendida vacanza nella costiera amalfitana. Mare, sole, profumo di limoni…. Bando ai sentimentalismi, però, il loro nome pare trovi le sue origini da due termini “scialare” (godere) e “tiella” (padella). Un  po’ per nostalgia della stagione estiva ormai archiviata, un po’ perchè avevo voglia di viziarmi dopo una intensa giornata di lavoro, mi sono messa ai fornelli e ho dato vita a una ricettina sontuosa e sfiziosa: scialatielli mari e monti. I miei commensali hanno gradito, spero anche i vostri!

Un, due, tre, mettiamoci all’opera!

Ingredienti
– Scialatielli (o pasta lunga spessa)
– Code di mazzancolle
– Guanciale
– Zucchine
– Fiori di zucca
– Nero di seppia
– Olio evo

Preparazione
Per prima cosa pulite le code di mazzancolle, privandole del carapace e del budello.
Tagliate quindi a julienne le zucchine. Stessa sorte per i fiori di zucca, dopo averli puliti delicatamente e privati dei pistilli interni.
Da ultimo tagliate a cubetti le fette di guanciale e fatelo rosolare con un filo di olio extravergine di oliva.
Aggiunge quindi le zucchine e quando saranno diventate croccanti unite le code di mazzancolle. Mescolate accuratamente, coprite con un coperchio e spegnete il fuoco.
Portate a bollore abbondante acqua salata e lessatevi la pasta.
Nel frattempo, in un pentolino friggete le striscioline di fiori di zucca precedentemente infarinate.
Quando saranno ben dorate, lasciatele riposare su un foglio di carta assorbente, in modo che rimangano belle croccanti.

Quando la vostra pasta sarà pronta, scolatela, conditela con il nero di seppia (io ho usato quello in vasetto) e versatela nella padella dove avete fatto saltare le code di mazzancolle con il guanciale e le zucchine.
Date un ultima fiammata ai fuochi, mescolando il tutto. Impiattate la vostra pasta e aggiungete qualche fiore di zucca fritto!

(foto di Roberto Bozza)

Più informazioni
commenta