Cultura

La Grande Guerra torna in scena: il “Monumento ai Caduti” prende vita per raccontarla

Con una innovativa APP per dispositivi mobili, il celebre monumento prende vita.

monumeto-caduti-monza-mb

Il Monumento ai Caduti prende vita. Come? Domenica 25 ottobre alle ore 16.30, appuntamento con  “Dal monumento alla storia viva”, una visita guidata al monumento ai caduti attraverso lo strumento della “realtà aumentata”.

L’evento si inserisce in occasione della manifestazione PH_PerformingHeritage realizzata dalla Provincia di Monza e Brianza con il sostegno di Regione Lombardia nell’ambito di Ville Aperte in Brianza 2015, oltre che nel percorso multidisciplinare di valorizzazione della memoria della Prima Guerra mondiale.

L’iniziativa “ridarà vita” al simbolo di Piazza Trento e Trieste: verrà spiegato il funzionamento dell’App di realtà aumentata, accompagnando il pubblico nella visione del video inedito ed originale che “scaturirà” dal monumento inquadrandolo con smartphone e tablet. Lo strumento della realtà aumentata è un mezzo straordinario di fusione tra passato (memoria) e futuro (strumenti digitali), soprattutto per le nuove generazioni.

Inoltre, sempre nella giornata di domenica 25 ottobre alle ore 18.00, presso il Teatrino della Villa Reale, andrà in scena lo spettacolo “Per una stella”, con la regia di Stefano De Luca e la partecipazione di Tommaso Banfi e Marta Comerio. Drammaturgia originale ispirata ad una storia vera, “Per una stella racconta” l’incrocio di due destini sullo sfondo della Grande Guerra: quello di Rosa Anna, figlia del kaiserjäger austriaco Franz, e quello del soldato italiano Pietro, che combatte la stessa guerra di Franz, ma sul fronte opposto.

Tra migliaia di spari, è un colpo solo, una sola stella, a unire misteriosamente le loro vite.
La prima Guerra Mondiale vista con gli occhi di una bambina e vissuta sulla pelle di un  soldato che ne scopre gli orrori e ad essa si oppone.

Per avere maggiori informazioni clicca qui .

commenta