25 Settembre 2021 Segnala una notizia
Monza-Ciserano 3-2. Intervista al presidente Nicola Colombo

Monza-Ciserano 3-2. Intervista al presidente Nicola Colombo

5 Ottobre 2015

Il Monza torna alla vittoria in campionato superando il Ciserano per 3-2 al Brianteo. I punti di distacco dal vertice della classifica, cioè da Piacenza e Pro Sesto, restano 6, ma cresce l’ottimismo.

È stata una gara rimasta aperta fino all’ultimo, però alla fine sono stati i ragazzi allenati da Alessio Delpiano a portare a casa l’intera posta in palio, bissando anche nel punteggio il successo di mercoledì scorso a Sesto San Giovanni in Coppa Italia di Serie D.

Molte le novità in formazione rispetto alla sconfitta di 7 giorni prima a Piacenza. Uliano, Romeo, Grandi e Monguzzi erano indisponibili, Pontiggia è finito in tribuna, Cochis non è neppure stato convocato, Cetrangolo, Sokoli e Perini si sono accomodati in panchina. In campo dall’inizio si sono dunque visti Petrachi, Roveda, Ientile, Tripsa, Comentale e il neoarrivato Spampatti, che aveva già esordito in coppa.

Dopo 8 minuti i biancorossi passano in vantaggio: Spampatti è abile a girarsi al limite dell’area e a lasciar partire un diagonale dove il portiere ospite non arriva. Passano 5 minuti e il Ciserano pareggia: azione fulminea e tap-in di Ghisalberti da due passi. Il Monza però non si abbatte e confeziona due palle-gol con Soragna e D’Errico. A 5’ dall’intervallo un calco di punizione esemplare di Comentale riporta i brianzoli ancora avanti.

Nella ripresa si gioca prevalentemente a centrocampo con maggior possesso palla da parte biancorossa, ma al 13’ Ghisalberti va via sulla sinistra e mette in mezzo per uno spettacolare tiro al volo di Salandra, che insacca. Il Monza non demorde e a 10’ dalla fine una bella azione porta Roveda a crossare rasoterra dove si avventa “bomber” Soragna, che sigilla il risultato girando in rete da dentro l’area.
Domenica prossima la squadra di Delpiano affronterà alle ore 15 il Ciliverghe Mazzano in trasferta. La squadra bresciana ha subito un pesante cappotto (0-6) per mano del Piacenza sul neutro di Castiglione delle Stiviere, dove si è giocato per permettere a tutti i
tifosi emiliani di assistere al match. Prima, però, cioè giovedì alle 18, al Brianteo si accenderanno le luci per ospitare il Milan in amichevole.
MBNews ha approfittato dell’evento per intervistare il presidente Nicola Colombo, partendo dai 3 punti conquistati contro il Ciserano. “Sono contento. Era importante vincere perché in campionato arrivavamo da due sconfitte – ha commentato il socio di maggioranza, assieme al padre Felice, del Monza – A Piacenza ci stava di perdere, ma in casa contro l’Inveruno no. Ha debuttato alla grande Spampatti, realizzando anche un bellissimo gol, e ha disputato un bella partita pure Roveda, che ha sopperito sulla fascia destra alle assenze importanti che registravamo nel reparto di centrocampo”.

Domenica prossima si va a Molinetto di Mazzano ad affrontare una squadra che ha appena perso 6-0… “Mi è dispiaciuto molto che abbiano perso malamente perché saranno arrabbiati. Ma anche noi dovremo giocare con cattiveria…”.

Piacenza e Pro Sesto sono in fuga: sono raggiungibili? “Il Piacenza è il terzo anno che tenta di salire in Lega Pro. È stata costruita una squadra molto solida, che prende pochi gol. Non sarà facile recuperare lo svantaggio con gli emiliani. La Pro Sesto mi è sembrata di più alla nostra portata”.

A questo punto del campionato qual è l’obiettivo del Monza? “Cercare di fare più punti possibili. Dobbiamo risalire la china, cioè tornare tra i professionisti, il prima possibile, ma ci sono anche le altre squadre…”.

Per raggiungere quest’obiettivo sono previsti altri innesti in organico? “No, fino a dicembre, quando riaprirà il mercato dei dilettanti”. Giovedì il Monza affronterà il Milan in amichevole: si tratta delle due squadre del cuore di Colombo padre e figlio… “Sì, però a differenza di mio padre, che conosce Adriano Galliani, io non conosco nessuno dell’attuale dirigenza rossonera. Mi auguro che al Brianteo venga molta gente”.

Sarà un’altra occasione per cercare di avvicinare nuovi finanziatori per il club brianzolo… “Non credo che entreranno nuovi soci a breve, mentre a livello di sponsor ci sono diverse trattative ben avviate e una, quella per il main sponsor, dovrebbe concludersi nei prossimi giorni. Purtroppo, e va evidenziato, non abbiamo interessamenti da parte di aziende della
città di Monza”.

Tra i soci ci sono i Cuori Biancorossi: è soddisfatto del loro apporto? “Ci stanno dando una grossa mano, in particolare organizzando il gazebo pro Calcio Monza i sabati precedenti le partite in casa. L’iniziativa andrà avanti fino al termine della stagione”.

E delle altre componenti la tifoseria biancorossa è soddisfatto? “Sì. Sono stati sottoscritti più di 700 abbonamenti e, sommandoli, ai paganti, si raggiunge un numero sufficiente di spettatori alle partite. Sono inoltre contento del comportamento della Curva Davide Pieri che anche contro il Ciserano sul 2-2 ha continuato a incitare la squadra”.

Dai ragazzi della curva ai ragazzi del settore giovanile: come va la rinascita del vivaio? “Molto bene, sia a livello organizzativo che di risultati. Abbiamo dei giovani di qualità”.

Ci sono novità riguardo alle opere da eseguire allo stadio Brianteo e al centro sportivo Monzello? “A breve il Comune avvierà i lavori di rifacimento dell’impianto di riscaldamento”.
MONZA-CISERANO 3-2 (2-1)
MONZA (4-3-1-2): Petrachi; Roveda (46’ s.t. Varola), Cattaneo, Molnar, Ientile; Tripsa (18’
s.t. Perini), Comentale, Lombardi; D’Errico; Spampatti (20’ s.t. Fumana), Soragna. A disp.:
Cetrangolo, Medhoun, Vettraino, Sokoli, Scavetta. All.: Delpiano.
CISERANO (4-3-3): Consol; Ghergu, Ruggeri, Gotti (37’ s.t. Romanini), Suardi; Carminati,
Gesmundo (40′ s.t. Maspero), Tonsi (12′ s.t. Di Cesare); Salandra, Ghisalberti, Dragoni. A
disp.: Mora, Mazza, Crosato, Zanotti, Avantaggiati, Rotini. All.: Bertoni..
ARBITRO: Copat di Pordenone.
MARCATORI: 8′ p.t. Spampatti, 13′ p.t. Ghisalberti, 40′ p.t. Comentale, 13’ s.t. Salandra,
36′ s.t. Soragna.
NOTE: calci d’angolo 6-2; ammoniti D’Errico, Dragoni, Tonsi, Consol, Ruggeri, Suardi e
Salandra; recupero 0′ e 3′; spettatori circa 1000.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi