Attualità

Monza, centro di accoglienza in via Borgazzi? Solo un’ipotesi (per ora)

Un centro di accoglienza per senzatetto e profughi nell'ex area Tpm in via Borgazzi. Per ora resta solo un'ipotesi.

tende-profughi-Monza-mb

Un centro di accoglienza per senzatetto e profughi nell’ex area Tpm. Per ora resta solo un’ipotesi, ma la questione lunedì scorso ha fatto capolino nel corso dell’assise cittadina di Monza. L’area sita in via Borgazzi è nota in città per essere stata la sede storica della ditta di trasporto locale. Oggi le strutture presenti sono occupate da Monza Mobilità, nuova società di proprietà del Comune, che vi “risiede” con i suoi dipendenti.

Antonio Marrazzo

Antonio Marrazzo

«Per l’emergenza freddo e profughi si è pensato di utilizzare le aree in via Borgazzi ex sede Tpm, che tra le altre cose oggi è inserita nel piano delle alienazioni. – ha spiegato in aula l’assessore al Patrimonio e Opere pubbliche, Antonio Marrazzo – La palazzina oggi è occupata da Monza Mobilità che potrebbe anche pensare di spostare le attività in un’altra struttura. Se restasse vuota guai a non utilizzarla. Che sia per l’emergenza freddo o altre attività? Può anche darsi, ma per ora sul tavolo ci sono solo ipotesi. Intanto preciso che sia la questione freddo, che l’emergenza profughi, a Monza fino ad oggi stata gestita senza alcuna difficoltà. Il comune hai il dovere di garantire i diritti a tutti».

Quindi ad oggi nulla di certo ma l’amministrazione non esclude che la struttura possa in un futuro trovarsi collegata ad emergenza freddo ma anche per i profughi.

Fino ad oggi entrambe le situazioni sono state gestite all’interno dell’area di via Spallanzani. L’ospitalità ai senza fissa dimora è ormai pratica consolidata e gestita in sinergia con il comitato locale Cri. Lo scorso anno, poi, l’amministrazione ha accolto 8 profughi provenienti principalmente dalla Siria e dall’Eritrea. La Prefettura di Monza e Brianza ha infatti dato disposizione che la Croce Rossa predisponesse delle strutture con la funzione di centro di prima accoglienza. Il comitato monzese ha così risposto prontamente provvedendo a montare due tendoni, uno dei quali già pieno, nello spazio che solitamente ospita durante i mesi invernali i senzatetto della città.

(nella foto in alto: il centro di prima accoglienza in via Spallanzani a Monza)

 

 

 

 

 

 

commenta