10 Agosto 2020 Segnala una notizia
Lavoratori St francesi e italiani a braccetto per chiedere nuovi investimenti

Lavoratori St francesi e italiani a braccetto per chiedere nuovi investimenti

20 Ottobre 2015
Lavoratori della St italiani e francesi in presidio davanti ai tornelli della sede di Agrate per chiedere chiarezza sugli investimenti futuri.
Scatterà lunedì 26 ottobre dalle ore 13 alle 15 lo sciopero dei delegati sindacali italiani e francesi e dei lavoratori di Agrate Brianza che vogliono delle risposte sul futuro dell’azienda, dopo le recenti affermazioni della dirigenza della multinazionale che ha parlato di “possibili dismissioni del settore digitale e del blocco degli investimenti su nuove tecnologie”.
Le iniziative sull’asse Italia-Francia sono partite lo scorso 15 ottobre quando nelle sedi di Catania e Grenoble sono stati fatti degli scioperi in contemporanea con una delegazione sindacale italiana “ospite” dei colleghi francesi.

Da mesi i sindacati chiedono risposte certe sulle prospettive di investimento future e sui livelli di occupazione, oltre che un intervento deciso del governo, azionista della multinazionale insieme al governo francese.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi

Lutto nel calcio brianzolo: Pol. Di Nova piange il suo allenatore Gianluca De Martino

Fatale un malore per il neo coach brianzolo. Oltre nel mondo dello sport, De Martino era noto e stimato anche nel campo della ristorazione: era infatti titolare di un ristorante a Carate Brianza. 

Covid, nessun decesso in Lombardia. Due nuovi contagi i Brianza

Nessun decesso, aumentano ‘Guariti e dimessi’ (+72), calano i ricoveri (stabili quelli in terapia intensiva e diminuiscono di 5 quelli in terapia non intensiva).

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.

Brugherio, infortunio sul lavoro: 45enne perde la falange di una mano

Un 45enne, per un infortunio sul lavoro, ha subito l'amputazione della 3° falange dell'indice della mano destra.

Lissone, pacco dono per i nuovi nati: le famiglie ritirano il kit in farmarcia

I kit Pacco dono, già disponibili nelle 4 LloydsFarmacie di Lissone, potranno essere ritirati dalle famiglie previa presentazione della lettera ricevuta da parte del Comune.