16 Aprile 2021 Segnala una notizia
"I giusti del Mediterraneo", l'evento per capire ciò che non si racconta

“I giusti del Mediterraneo”, l’evento per capire ciò che non si racconta

30 Ottobre 2015

Un evento da non perdere, soprattutto per chi per vuole capire cosa c’è dietro ai flussi migratori, alle migliaia di persone che fuggono dalle guerre.

Non c’è solo la Siria, ma anche l’Eritrea o il Sudan solo per citare i casi più eclatanti che stanno vivendo situazioni socio-politiche drammatiche. E se di alcuni di questi Paesi si conoscono le cause, si conoscono le storie, per molti altri le ragioni della fuga, di ciò che li spinge ad abbandonare quanto di più caro non è raccontato dai mass media.

Poi, dall’altra parte del Mediterraneo ci sono persone che, tramite il telefono, contribuiscono a salvare migliaia di persone in pericolo nei cosiddetti “viaggi della speranza”. Sono gli “angeli dei rifugiati” perché molte volte senza il loro aiuto la Guardia Costiera non avrebbe potuto sapere le coordinate delle barche in panne con uomini, donne e bambini a rischio di annegamento dopo la fuga da guerre e persecuzioni.

Due di queste figure, note a livello nazionale e internazionale per il loro impegno volontario, saranno protagoniste di un incontro pubblico ad ARCORE che s’intitola I GIUSTI DEL MEDITERRANEO e avrà luogo GIOVEDI’ 5 NOVEMBRE 2015, con inizio alle ore 21, presso le Scuderie di Villa Borromeo in largo Vela.
Di Nawal Soufi, 28 enne catanese di origini marocchine diventata un punto di riferimento sia per la Guardia Costiera sia per i rifugiati, in particolare siriani, si parlerà attraverso la presentazione del recente libro biografico “Nawal, l’angelo dei profughi” (Edizioni Paoline – leggi qui la presentazione del libro), scritto dal giornalista di Vita.it e cittadino arcorese Daniele Biella. La pubblicazione, che è già alla sua seconda ristampa, è valsa recentemente all’autore il premio letterario Res Magnae 2015.

Al suo fianco sarà presente Mussie Zerai, sacerdote eritreo che oggi vive tra Svizzera e Italia, candidato al Nobel per la Pace 2015 proprio per la sua mediazione nel ricevere e rilanciare gli appelli dei naufraghi e delle persone torturate nelle prigioni libiche. In preziosa aggiunta, la presenza dell’avvocato esperto di asilo politico e minori Alessandra Ballerini potrà garantire ulteriore chiarezza e informazione diretta su un tema molto delicato, che spesso divide l’opinione pubblica, qual è l’accoglienza italiana ed europea a chi scappa dal proprio paese d’origine.

La moderazione della serata, affidata alla giornalista collaboratrice di varie testate nazionali Ilaria Sesana, sarà arricchita anche dalla presenza del musicista Lorenzo Monguzzi, cantante e chitarrista dei Mercanti di Liquore, che parteciperà all’evento suonando brani ispirati al tema affrontato.

“Sono felice di sia la città di Arcore con la presenza del giornalista nostro concittadino, Biella, ad ospitare queste importante evento che vuole essere un modo per raccogliere informazioni da chi sta vivendo in prima linea il dramma dei profughi che fuggono dalle guerre.” – ha affermato Paola Palma, assessore alla cultura di Arcore.

“I giusti del Mediterraneo” è un’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Arcore con la collaborazione di Biblioteca Comunale, Associazione del Volontariato – l’evento è inserito negli incontri culturali legati a VolontariAmo, la Fiera della solidarietà e degli stili di vita – Paciamoci Onlus e CSVMB, Centro Servizi per il Volontariato di Monza e Brianza.

Per informazioni aggiuntive:
[email protected]
[email protected]
Tel: 3428274024

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi