14 Aprile 2021 Segnala una notizia
Da Como al Po su due ruote, la ciclo via "Brezza" prende il volo

Da Como al Po su due ruote, la ciclo via “Brezza” prende il volo

26 Ottobre 2015

Un percorso ciclo – pedonale che colleghi il lago di Como al Po per rilanciare il turismo locale. Il Comune di Monza sta guidando una cordata di altri enti fra cui le Province di Milano, Lodi e Monza, oltre a una una mezza dozzina di consorzi lombardi per progettare un percorso ciclo turistico lungo tutta la Valle del Lambro.

Nei giorni scorsi, dopo alcuni mesi di stallo, il progetto ha compiuto un piccolo passo in avanti grazie alla nomina della commissione che dovrà affidare lo studio di fattibilità del progetto.

L’idea è nata grazie a un bando della Fondazione Cariplo denominato “Brezza“, secondo il quale ogni chilometro di pista ciclabile è in grado di generare un indotto turistico fra le 150 e le 250 mila euro grazie alla riscoperta dei luoghi d’interesse artistico e e culturale.

Il bando “Brezza”, a sua volta, si inserisce nel più ampio contesto del maxi progetto “Vento” voluto dal Politecnico di Milano per realizzare una pista cicloturitsica da Torino sino a Venezia lungo tutto il percorso del Po, per un totale di 679 chilometri.

L’obiettivo del Comune di Monza, assieme agli altri enti che partecipano all’iniziativa, è di dare vita a una sorta di affluente lungo il quale, al posto dell’acqua, scorreranno migliaia di ciclisti alla scoperta delle bellezze del territorio. Il pre – progetto è già stato ammesso al bando che prevede finanziamenti fino al 70% per realizzare lo studio di fattibilità (costo stimato: 250 mila euro).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi