27 Settembre 2021 Segnala una notizia
Croce rossa smaschera finti volontari nel centro di Monza

Croce rossa smaschera finti volontari nel centro di Monza

4 Ottobre 2015

E pensavano pure di farla franca. Invece, una volontaria della Croce Rossa di Brugherio, che lavora a Monza, ha notato subito che qualcosa non andava in quel gazebo adibito vicino all’Arengario per la raccolta fondi.

Quando, quindi, venerdì pomeriggio la volontaria si è avvicinata e ha chiesto loro spiegazioni su chi fossero, i tre si sono allontanati immediatamente e sono spariti.

Il commissario Orazio Nelson De Lutio ci tiene a precisare che “non c’è alcuna raccolta fondi in corso, che non vengono autorizzate manifestazioni di questo tipo da parte di privati, e che dunque tali personaggi vanno considerati dei veri e propri truffatori”.

Incidente stradale a Briosco lungo la strada statale 36: morto un ragazzV

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. A che punto siamo arrivati. In pieno centro, in un’area di grande passaggio, in un momento di punta. E il bello è che chi li ha smascherati non è stato un agente delle fdo, ma una cittadina qualsiasi (onore a lei, anche se domani questi qui saranno ancora a “lavorare”, magari in un’altra città, ma nello stesso modo).
    Ma il gruppetto che ha montato il gazebo sapeva benissimo quello che faceva e quello a cui andava incontro: inpunità più totale.
    E’ inutile puntare il dito contro stranieri ecc.: cominciamo a smetterla col buonismo, col garantismo, e facciamo rispettare le leggi. Pene severe, ma soprattutto certe.

Articoli più letti di oggi