14 Aprile 2021 Segnala una notizia
Una marcia fino al centro profughi per chiedere pace, accoglienza e solidarietà

Una marcia fino al centro profughi per chiedere pace, accoglienza e solidarietà

28 Ottobre 2015

Saranno in tantissimi sabato 14 novembre per dire sì alla per la Pace, la Solidarietà e l’Accoglienza e dire no al razzismo e la xenofobia.

La marcia a sostegno delle cause dei migranti in fuga da guerre, persecuzioni e povertà porta la firma di Anpi Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Limbiate e Solaro con alle rispettive amministrazioni comunali alle quali hanno poi aderito molte altre associazioni, sindacati, comitati, partiti politici e la provincia di Monza e Brianza

“Chiediamo che vengano creati corridoi umanitari, che sia data accoglienza degna e rispettosa e che, soprattutto, vengano rimosse le cause per cui milioni di persone sono in fuga dai loro Paesi d’origine: guerre, persecuzioni, miseria, oppressione e sfruttamento” si legge nella nota stampa.

La marcia partirà da Piazza Arese a Cesano Maderno alle 14,30 per poi attraversare Bovisio Masciago e concludersi davanti al Centro Accoglienza dei profughi di Limbiate. Slogan dell’evento: “Nel mio paese nessuno è straniero. Accogliamoli per costruire la pace. Proteggiamo le persone, non i confini”.

manifesto-Marcia-Antirazzista

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi