27 Settembre 2021 Segnala una notizia
All'ospedale di Seregno arriva "Pablo": donato dall'associazione Asar

All’ospedale di Seregno arriva “Pablo”: donato dall’associazione Asar

1 Ottobre 2015

Un macchinario per la riabilitazione degli arti superiori (Pablo) è approdato questa mattina al reparto di  Riabilitazione Neurologica di Seregno. A donarlo è stata l’Associazione Seregno Amici Riabilitazione (Aser).

Questa mattina c’è stata la consegna ufficiale al nosocomio alla presenza dei vertici ospedalieri e dei rappresentanti dell’associazione che hanno anche avuto modo di capire il funziamento dello strumento.

pablo-by-aodv-2

In foto da sx: Alessandra Grasso (specializzanda in fisiatria Università degli Studi di Milano), Pietro Caltagirone (direttore generale Az Osp Desio e Vimercate), Annamaria Biella (direttore dipartimento riabilitativo), Umberto Vaghi (presidente ASAR), Anna Motta (coordinatrice riabilitazione), Massimo Arienti (coordinatore infermieristico).

Ma cos’è “Pablo”? Si tratta di un sistema computerizzato, dotato di un sensore di forza e movimento per la valutazione e il trattamento dell’arto superiore. Attraverso l’impiego di esercizi e giochi virtuali è possibile svolgere un allenamento al movimento. E’ destinato a pazienti che devono fare riabilitazione dopo un intervento di chirurgia (spalla, gomito, polso, mano per fratture, riparazione di lesioni tendinee) e su pazienti affetti da patologie neurologiche di diverso tipo che comportino deficit motori all’arto superiore.

Per i pazienti colpiti da patologie neurologiche, la perdita di funzionalità dell’arto superiore rappresenta uno dei principali fattori che condizionano la disabilità. Si stima che circa il 20% dei soggetti colpiti da ictus cerebrali non recuperi l’uso dell’arto superiore, mentre la maggior parte ne recupera l’uso solo parzialmente.

Il sistema Pablo permette di calibrare gli esercizi sulle specifiche caratteristiche del paziente e adattare lo strumento in base al tipo di deficit funzionale. Permette di elaborare una serie di esercizi standardizzati, ripetitivi o con carichi di lavoro via via di difficoltà crescente. La grafica è semplice e al tempo stesso accattivante, applicabile a diverse fasce di età. Fondamentale l’affiancamento di personale addestrato (fisioterapista) in fase di valutazione, calibrazione dello strumento e per addestrare il paziente ad eseguire correttamente il gesto allenante.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi