06 Maggio 2021 Segnala una notizia
Sondaggio. Il GP di Monza è orgoglio per la città, ma gli eventi sono da migliorare

Sondaggio. Il GP di Monza è orgoglio per la città, ma gli eventi sono da migliorare

17 Settembre 2015

Il gran premio di Monza è una tradizione vissuta con orgoglio dal 70% dei votanti al sondaggio realizzato da MBNews con Hope. Meno felici sono i brianzoli per quanto riguarda gli eventi collaterali.

Circa un centinaio di lettori di MBNews hanno risposto in quest’ultima settimana alle domande sul gran premio. Tra le risposte che sono emerse dovrebbe far riflettere che ben il 43% non abbia fiducia nel fatto che si rinnovi il contratto. La maggioranza ha fiducia, ma il rinnovo preoccupa non pochi.

Ma andiamo con ordine. Il sondaggio poneva delle domande sia sul Gran Premio sia sugli eventi collaterali. Proprio su quest’ultimo aspetto è emersa che la delusione più grande, che riguarda l’offerta culturale e turistica. Una piccolissima minoranza, il 4,4%, si è ritenuta soddisfatta mentre ben il 56% insoddisfatti.

Alla domanda specifica di “come valuti l’organizzazione delle manifestazioni e degli eventi collegati al GP F1 d’Italia 2015?” Il 40% ha detto anche di essere per nulla soddisfatta o poco soddisfatta, il 60% l’ha ritenuta accettabile. L’offerta turistica è sicuramente uno degli aspetti sui quali si dovrebbe lavorare di più.

Passando invece alla Formula Uno, si scopre l’acqua calda: che passi da Monza piace, per due motivi: uno, perchè una tradizione del nostro territorio, due, perchè la città cambia marcia, si anima.Quello che non va giù a chi ha votato è che il circuito sia stato costruito all’interno del Parco di Monza. La cosa stride. Ed è ancora sottolineata dalla maggior parte.
L’80% ritiene molto buona la gestione della viabilità in quei giorni, quando migliaia di turisti giungono un po’ da tutta Italia e anche in parte dall’estero.
Il 75% desidera che il Gran Premio si continui a svolgere a Monza. Senza “se” e senza “ma”. Purtroppo di sicuro finora c’è solo il gran premio del 2016, mentre è ancora in fase di discussione il rinnovo del contratto tra la Sias e il padron della Formula Uno, Bernie Ecclestone. Quest’ ultimo non è intenzionato a fare sconti a Monza e per confermare la tappa nostrana ha chiesto 20 milioni di euro, tanti quanti ne pagano gli altri circuiti.
Insomma, il 70% vive il gran premio con piacere e orgoglio e soli il 17% come un fastidio.

 

Allora che cosa non piace a chi ha partecipato al sondaggio promosso da MBNews e realizzato grazie alla collaborazione con HOPE, il marchio che si occupa di misurare la felicità dei cittadini? Che l’autodromo sia nel polmone verde della città. Un peccato originale che in molt non dimenticano.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi