22 Settembre 2021 Segnala una notizia
Monza Gp: volano le Mercedes nella prima giornata di prove

Monza Gp: volano le Mercedes nella prima giornata di prove

4 Settembre 2015

Monza la storia della velocità, Monza la “rossa” Ferrari, non può tramontare. La prima giornata di prova del Gran Premio d’Italia 2015 si apre sotto la luce della speranza di un rinnovo per la tappa monzese, data dalle parole dell’ex Presidente Ferrari Luca Cordero di Montezemolo. Nel frattempo la prima giornata di prove è un trionfo color argento, quello delle Mercedes.

È lui, l’ex leader del cavallino rampante, che da Expo ai microfoni delle agenzie ad escludere “nella maniera più assoluta che quello di domenica possa essere l’ultimo gp a Monza. Ne ho parlato con Ecclestone – dice Montezemolo – Da sempre la Ferrari è vicina a Monza, come il mondo dei tifosi. Non ci può essere F1 senza Monza. Monza deve però fare quel che è necessario. Ma vedrete che non ci saranno problemi”.

E così si sono accesi i motori, l’acceleratore premuto per le libere dove a trionfare è la Mercedes di Lewis Hamilton, che è stato il più veloce nella prima sessione di prove con 1’24.670, seguito dal compagno Nico Rosberg. Terza, con un secondo e mezzo in più, la Ferrari di Sebastian Vettel, che ha fatto spaventare i suoi tifosi con un testa coda senza conseguenze a fine giro. Il suo compagno di squadra, Kimi Raikkonen è sesto. Piccolo stop nelle libere a causa di Carlos Sainz che con la sua Red Bull è finito fuori pista all’altezza della parabolica. Le rosse questa mattina si sono dedicate ai test meccanici: misurazioni aerodinamiche, regolazioni assetto e controllo freni. McLaren per le prove libere 2 cambierà i propulsori.

Nel pomeriggio la seconda sessione di prove ha visto sempre le Mercedes in testa, che sono riuscite a mantenere la loro predominanza sulla pista. Danza per inseguirli la monoposto di Vettel, in terza posizione. Raikkonen mantiene la sua sesta posizione. Verso le tre però Hamilton rallenta e il cavallino accelera, rincorrendo il traguardo, ma non c’è nulla da fare, le Mercedes si aggiudicano la giornata. Hamilton si riconferma il più veloce, migliorando anche il tempo rispetto stamattina. Subito dietro resta il collega Rosberg, seguito da Sebastian Vettel, ma con un distacco di ben 7 secondi. Buono il tempo delle Force India di Perez e Hulkenberg, che anticipano Kimi Raikkonen. Decima posizione per la Williams di Felipe Massa, e l’ex cuore rosso di Alonso si ferma solo in sedicesima posizione.

gp-2015-autodromo-by-renoldi (6)

Ecco le impressioni dei piloti appena usciti dalle vetture.
Vettel: “E’ stata una giornata positiva, non abbiamo avuto nessun problema con la macchina. Non abbiamo ancora raggiunto il livello che vogliamo, ma ci lavoreremo domani. La qualifica di domani è importante, le Mercedes sono lontane, speriamo di avvicinarci. Ma sono contento, è stata una giornata solida”.
Hamilton: “La macchina era buona, è stata una sessione pulita, senza problemi. Abbiamo lavorato per rendere la macchina più maneggevole per me, Nico è vicino e sarà una bella gara, vediamo domani. Ci sono molti dati da studiare per sistemare l’auto”.
Raikkonen: “Nessun problema oggi, c’è sempre da migliorare, oggi non ho guidato benissimo, ma è un normale venerdì. La Mercedes è stata la più veloce, come tutto l’anno”.

Credit foto Luca Renoldi

gp-2015-autodromo-by-renoldi (16) gp-2015-autodromo-by-renoldi (3) gp-2015-autodromo-by-renoldi (11)

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi