21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, installazione "Entra nel quadro": fatti un selfie nella "Stanza di Van Gogh"

Monza, installazione “Entra nel quadro”: fatti un selfie nella “Stanza di Van Gogh”

15 Settembre 2015

Scattarsi un selfie dentro la celebre “Stanza ad Arles” di Van Gogh oggi è possibile. Niente scherzi, nessun refuso, avete letto bene: a Monza, nella galleria Villa Contemporanea, l’associazione “Sul filo dell’Arte” mette in mostra una geniale installazione artistica che ricrea proprio la celebre opera di Van Gogh “La stanza ad Arles”.

Gli spazi monzesi di via Bergamo saranno a disposizione dei visitatori dal 18 al 20 settembre, dalle ore 15,30 alle ore 18. Si tratta di un evento “social”: i visitatori potranno entrare dal vivo nel celebre quadro e scattare dei veri e propri selfie d’autore!

La camera di Vincent ad Arles è un dipinto a olio su tela (72×90 cm) realizzato nell’ottobre del 1888 da Vincent Van Gogh. Attualmente si trova al Van Gogh Museum di Amsterdam. Il dipinto mostra la camera da letto del pittore, dipinta nell’attesa dell’arrivo ad Arles di Paul Gauguin, amico dell’artista: l’incontro avrebbe dovuto dar luogo alla nascita di un circolo artistico.

Proprio come nel celebre dipinto nell’installazione allestita in via Bergamo, monzesi e non solo, potrenno “toccare con mano”: il letto, posto sulla destra, sulla parete i quadri disposti in meticoloso ordine, a sinistra del letto una coppia di sedie ed un tavolino all’angolo, sopra il quale nel muro si apre, decentrata sulla destra, una finestra. E ancora: gli asciugamani su supporto attaccato al muro, i colori propri del dipinto. Insomma non manca proprio nulla!

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Fabian Limitrofi dice:

    ma poi di tutti questi selfie cosa rimarrà?

Articoli più letti di oggi