27 Settembre 2021 Segnala una notizia
Limbiate, primo giorno di scuola per l'istituto agrario. Ponti: "sede idonea"

Limbiate, primo giorno di scuola per l’istituto agrario. Ponti: “sede idonea”

11 Settembre 2015

Debutta il nuovo istituto tecnico agrario di Limbiate. La nuova scuola, per un impegno complessivo di circa 9 milioni di Euro, è stata costruita all’interno dell’area di proprietà della Provincia Mb a Mombello di Limbiate, utilizzando parte degli edifici abbandonati, che un tempo erano occupati dalle strutture dell’Ospedale Psichiatrico Salvini.

La nuova sede offre strutture e spazi adeguati alle esigenze formative proprie  dell’Istituto Agrario e al tempo stesso ha consentito di liberare il seicentesco edificio di Villa Pusterla Crivelli che – essendo l’elemento architettonico di maggior pregio all’interno dell’area – da tempo non risulta più idoneo a fornire le soluzioni tecnologiche richieste da un istituto scolastico di moderna concezione, né ad ospitare una popolazione studentesca in continua crescita: sono 830 gli studenti iscritti per quest’anno all’istituto, suddivisi in 37 classi: 3 in più rispetto all’anno scorso.

“L’istituto Agrario di Limbiate, uno dei fiori all’occhiello della Brianza, che vanta una storia gloriosa in tema di formazione, ha finalmente una sede idonea – ha commentato il presidente della Provincia, Gigi Ponti – I nuovi edifici offrono tecnologie all’avanguardia e laboratori che ben si affiancano ai grandi spazi esterni disponibili per le serre, le coltivazioni e le attività sperimentali: questo edificio è il nostro contributo concreto per le nuove generazioni ad approfondire a scuola i temi della nutrizione e dell’agricoltura sostenibile, proprio nell’anno speciale di Expo 2015”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi