18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Ciclismo: domenica ritorna la classica "Coppa caduti sovicesi"

Ciclismo: domenica ritorna la classica “Coppa caduti sovicesi”

9 Settembre 2015

Domenica 13 settembre la collaborazione tra Velo Club Sovico e il Circolo Famigliare darà vita alla “63a Coppa Caduti Sovicesi”, manifestazione ciclistica giovanile per Esordienti.
L’evento è un vero e proprio classico del calendario giovanile lombardo e può vantare, tra i tanti vincitori anche Giacomo Nizzolo (Professionista nel team Trek Factory Racing), Matteo Fontana (triatleta professionista, e DS del VC Sovico) oltre ai promettenti Ottavio Dotti e Michele Gazzoli.
Come di consueto le gare in programma saranno due: la prima, riservata ai nati nel 2002, prenderà il via alle 9.00, mentre intorno alle 10.15 inizieranno a pedalare i nati nel 2001. I ragazzi che parteciperanno alla manifestazione si sfideranno lungo un percorso in circuito (Sovico, Albiate, Carate, Albiate, Sovico) della lunghezza di 9,900 chilometri che gli Esordienti “Primo anno” saranno chiamati a ripetere per
quattro volte e i “Secondo anno” cinque.
Quartier generale della manifestazione sarà la sede del Circolo Famigliare, in via Fiume si svolgeranno le operazioni preliminari, sarà posto l’arrivo e si svolgeranno le premiazioni di giornata.
fonte: ufficio stampa Vc Sovico

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi