19 Settembre 2020 Segnala una notizia
Spaccio nel bosco ad Ornago: in manette un muratore 35enne

Spaccio nel bosco ad Ornago: in manette un muratore 35enne

6 Agosto 2015

Arrestato un altro spacciatore che si nascondeva in una zona rurale, questa volta fra Cascina Rossino e Ornago. I carabinieri della compagnia di Vimercate hanno arrestato ieri sera a Ornago, nella zona di Cascina Rossino, un 35enne muratore di origine tunisina che stava spacciando nascosto fra alcuni alberi presenti nell’area boschiva. In tasca il pusher nascondeva 23,5 grammi di eroina, oltre a ornago-spaccio2cinque telefoni cellulari che utilizzava per tenersi in contatto con i suoi oltre 200 clienti abituali.

Mentre stava per essere portato all’interno della camera di sicurezza della caserma di Vimercate, il 35enne ha tentato di farsi del male lanciandosi prima contro l’auto dei militari e successivamente contro le pareti della cella. Immobilizzato è stato quindi portato all’ospedale di Vimercate dove è stato curato e sedato e poi portato in carcere a Monza in attesa di giudizio.

 

 

 

ornago-spaccio3

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi

Monza capitale del buon vino: al via Monza Wine Experience

Fino a domenica protagonista in città la manifestazione che ha come protagonista il vino.

Incidente mortale in Valassina, arrestato il pirata della strada

L'autore del sinistro, invece che prestare soccorso, è scappato a piedi. Mentre era diretto verso la propria casa gli uomini della caserma di Muggiò lo hanno individuato e arrestato.   

Arcore: tre giorni di festa in Villa Borromeo d’Adda

Moltissime le attività e le iniziative in programma da sabato 19 a lunedì 21 settembre, il tutto in massima sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti.

“Ciàpa sü e porta a cà”: il primo gioco in scatola sulla Brianza. L’idea di due giovani concorezzesi

L'uscita del gioco è prevista per fine ottobre.

Villa Reale chiusa, Cgil Monza e Brianza: “Le istituzioni tutelino i lavoratori”

Il sindacato scende in campo al fianco dei dipendenti di "Cultura Domani", la società che per conto del concessionario privato gestisce parte del monumento, a casa da mesi senza stipendio.