12 Novembre 2019 Segnala una notizia
Urbanistica, il caso Monza finisce sotto la lente dell'Osservatorio Ptcp

Urbanistica, il caso Monza finisce sotto la lente dell’Osservatorio Ptcp

8 Luglio 2015

L’urbanistica di Monza diventa un caso. Il coordinamento ambientalista Osservatorio Ptcp di Monza e Brianza ha puntato riflettori su di una possibile grossa falla del sistema di protezione delle aree verdi messo a punto dall’amministrazione comunale. Secondo gli esperti del coordinamento, la Variante approvata in Consiglio comunale poco meno di un anno fa grazie alla quale circa  tre milioni di metri quadrati di aree verdi avrebbero dovuto essere assorbite da Parchi di interesse sovraccomunale o essere riclassificate come agricole, è rimasto lettera morta.

L’operazione era finalizzata alla realizzazione di un grande Parco del Grugnotorto e della Brianza Centrale, quest’ultimo finora limitato al Comune di Seregno. Tuttavia, sull’argomento è sceso il silenzio più totale ed è per questo che il coordinamento ha sollecitato la conclusione dell’iter amministrativo della variante nel più breve tempo possibile. La preoccupazione è che ogni giorno di ritardo possa trattarsi un domani in un danno per le ultime aree verdi della zona. Tanto più che vi è molta “preoccupazione anche per il grande numero di piani attuativi (11), di cui altri 6 con iter in corso, che l’amministrazione ha approvato in questi tre anni, con previsioni edificatorie, soprattutto residenziali, che se venissero tutte attuate, porterebbero a peggiorare fortemente una situazione urbanistica cittadina già fortemente compromessa, sia dal punto di vista della vivibilità sia dei flussi di traffico e relativi inquinamenti”.

Ciò è tanto più grave, quando si pensi che la popolazione di Monza è ferma da 35 anni a circa 120.000 abitanti e che il mercato edilizio è in forte crisi di sovra produzione.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Commenti

  1. costruire e cementificare, il pd come fi e lega..nulla cambia..clientele e spartizioni…lo abbiamo visto a chi passano i lavori e le prebende

Articoli più letti di oggi

Monza, pulizia d’autunno al deposito veicoli abbandonati della polizia locale

Negli anni sono stati accatastati 33 fra autoveicoli e motocicli e 29 biciclette che nessuno a ha rivendicati. Saranno demoliti

Artigiano in Fiera: novità 2019 accesso gratuito con pass. Scopri come ottenerlo

Appuntamento dal 30 novembre all'8 dicembre nei padiglioni di Rho Fiera con apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.30.

Addio al giudice Giuseppe Airò: era da 40 anni in servizio al Tribunale di Monza

E' deceduto oggi il giudice del Tribunale di Monza Giuseppe Natalino Airò. Sessantotto anni, dagli anni Ottanta in servizio a Monza. Era da alcuni mesi assente dal lavoro per problemi di salute.

Incendio al castello di Sulbiate: arrestata l’autrice del rogo

E' finita in manette l'autrice dell'incendio al castello di Sulbiate: si tratta di una donna italiana, impiegata, residente nella periferia ovest di Milano. Il movente è passionale.

Concorezzo, violenta lite tra due donne fuori da un locale: una finisce in ospedale

Violenta lite tra due donne di nazionalità ecuadeoregna, a Concorezzo, fuori da un locale. Una delle due ha avuto la peggio ed è finita in ospedale in codice giallo.