28 Luglio 2021 Segnala una notizia
Seveso, un panettone "killer" all'Altopiano

Seveso, un panettone “killer” all’Altopiano

9 Luglio 2015

Un “panettone killer”, pronto a mietere vittime tra “le povere auto inconsapevoli”. Succede a Seveso, nella zona dell’Altopiano, più precisamente in piazza Sant’Ambrogio, di fronte alla chiesa del quartiere. O almeno così dice un cartello comparso di recente su un dissuasore stradale collocato da poco.

Qualcuno (un residente nella zona?)  deve infatti aver deciso di manifestare il suo scontento per la novità con un cartello casalingo, a metà tra l’ironia e la lamentela. Sul foglio, scritto a computer, si legge: “Ringraziamo il signor Sindaco e gli assessori preposti per questo panettone – killer di povere auto inconsapevoli (però i danneggiati stanno pensando a una class action contro il comune)”.

seveso-altopiano-panettone-killer-mb-2

Ma c’è un vero disagio, o è solo un colpo di testa, magari dovuto al caldo? «Quel dissuasore è stato posizionato per la tutela dei pedoni, per evitare loro di essere investiti – spiega Andrea Formenti, assessore a Viabilità e trasporti -. E inoltre è collocato non sulla parte transitabile dalle auto, ma sulla banchina dei pedoni. Ci chiediamo come facciano le auto ad andarci addosso…». In ogni caso, forse per precauzione, nella giornata di mercoledì 8 luglio il panettone incriminato è stato circondato da un nastro segnaletico bianco e rosso: sembrerà anche più pericoloso e “killer”, ma di certo nessuno ora può lamentarsi di non averlo notato.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi