Quantcast
Sicurezza, in arrivo 150 vigilantes sui treni. Costo complessivo 6 milioni di euro - MBNews
Attualità

Sicurezza, in arrivo 150 vigilantes sui treni. Costo complessivo 6 milioni di euro

Obiettivo, come dichiarato dal presidente della regione Lombardia Roberto Maroni, è garantire maggior sicurezza sia ai passeggeri che al personale di Trenord.

coradia-by-trenord

Sono 150 i vigilantes che già dal mese di settembre saranno operativi sui treni e nelle stazioni ferroviarie lombarde. Obiettivo, come dichiarato dal presidente della regione Lombardia Roberto Maroni, è garantire maggior sicurezza sia ai passeggeri che al personale di Trenord.

A tale scopo la Lega Nord ha presentato al bilancio regionale un emendamento che stanzia 2,2 milioni di euro per l’anno 2015. Il costo complessivo annuale del nuovo servizio viene stimato in 6 milioni di euro.

«Dopo i recenti e gravissimi attentati alla sicurezza – ha spiegato il capogruppo del Carroccio al Pirellone, Massimiliano Romeo – la Regione ha chiesto ripetutamente ma inutilmente al Governo una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine a bordo mezzo e nelle stazione ferroviarie, oltre al reimpiego sul territorio lombardo dei 1300 militari attualmente schierati a Milano per EXPO. Data l’assoluta e colpevole mancanza di riscontri da parte del governo Renzi, riteniamo necessario intervenire direttamente a livello regionale per garantire la sicurezza degli utenti e del personale viaggiante del servizio ferroviario lombardo. Si tratta di un atto dovuto, la situazione infatti, come testimoniato dai numerosi fatti di cronaca, è divenuta più pesante negli ultimi mesi. Ancora, e per l’ennesima volta, tocca a Regione Lombardia intervenire per risolvere i danni creati dal un esecutivo assente che pare interessato soltanto – conclude il capogruppo leghista – a soddisfare i capricci dei clandestini travestiti da profughi».

commenta