Quantcast
Lissone Mtb: il caldo condiziona la gara di Rebecca Gariboldi - MBNews
Sport

Lissone Mtb: il caldo condiziona la gara di Rebecca Gariboldi

Sabato 18 luglio appuntamento per la sesta tappa del circuito Trek Zerowind Offroad ospitata dalla cittadina altoatesina di San Vigilio di Marebbe (BZ).

Rebecca-Gariboldi-lissone mtb

Sabato 18 luglio appuntamento per la sesta tappa del circuito Trek Zerowind Offroad ospitata dalla
cittadina altoatesina di San Vigilio di Marebbe (BZ) nell’evento-gara di “Plan De Corones MTB
Race” per complessivi 76 chilometri e 3.140 metri di dislivello affrontando la prima salita del passo
Furcia e la seconda ascesa di giornata verso il GPM di Plan de Corones.
La formazione lissonese era chiamata a difendere il secondo posto di società e la leadership di Fabio
Montanari dei Master 2 (35-39 anni) e Stefano Lanzi nei Master 3 (40-44 anni).
Il migliore risultato di giornata è arrivato da Francesco Santoro, quinto classificato nei Master 5 (50-55
anni) e menzione doverosa anche a Cristian Rivolta, decimo nei Master 2 (35-39 anni). Il superfavorito
Fabio Montanari è giunto in dodicesima piazza a causa di un guasto meccanico.
Stessa data ma suddivisi sue due giorni i Campionati italiani cross country organizzati a Volpago
del Montello (TV). Sabato 17 giornata dedicata agli agonisti mentre domenica 18 partecipazione delle
categorie amatoriali (Master).
Percorso olimpico ad anello di 4,8 chilometri caratterizzato da una lunga salita seguita da brevi discese
e molti single track “mangia e bevi” dove le doti di guida erano molto importanti per trovare il giusto
ritmo. Come da tradizione degli ultimi anni inserimento sul tracciato di passaggi artificiali come il “rock
garden” (tratto di 5 metri in discesa con pietre posizionate a distanza ravvicinata).
Sabato 18 partecipazione della donna Under 23 Rebecca Gariboldi che ha subito fin dalle prime battute
il caldo eccessivo con temperature vicine ai 40 gradi e non è riuscita ad andare oltre il secondo giro
quando è stata costretta al ritiro.
Domenica 19 gare riservate alle categorie amatoriali con Edoardo Fusar Bassini primo a presentarsi allo
start alle ore 9.30. Il nostro amatore specializzato nella disciplina olimpica ha ottenuto il 18° posto
nella categoria Master 6 (60-64 anni).
Categoria G3 (40-44 anni) con Stefano Lanzi desideroso di fare bene vista la scelta di non prendere
parte alla gara del giorno precedente per difendere la maglia di leader del circuito Trek Zerowind.
Ottima partenza e gran ritmo dietro al “mostro sacro” Massimo Folcarelli (sei volte consecutive
campione tricolore) ma la sfortuna si è accanita ancora una volta con l’atleta valtellinese quando si
trovava in seconda posizione vittima del taglio del copertone anteriore e conseguente ritiro. Nei Master
2 (35-39 anni) Davide Dinale è giunto in 24ª posizione.
Presenza del Master 3 Oscar Malavasi alla gara Comba Oscura di Bricherasio (TO). Il percorso di 45
chilometri si snodava su strade bianche e sentieri delle colline della Val Pellice per un dislivello totale di
circa 1.500 metri.
Attività dello Junior Team (7-12 anni) suddivisa tra sabato 17 con le Orobie Cup Junior di
Clusone (BG) e il Trofeo Lombardia di Livigno (SO).
A Clusone si sono registrati il 15° posto di Omar Sartori nei G1 (7 anni), il 7° e 23° rispettivamente di
Riccardo Gentile e Simone Mazzola nei G2 (8 anni) e il 6° tempo di Andrea Cenni nei G5 (11 anni).
A Livigno primo partente Achille Pozzi giunto in 7ª posizione nei G2. Categoria G3 con l’ottava piazza di
Alex Fontanelli per chiudere la giornata con l’undicesimo tempo assoluto di Marco Pedrinelli nei G5.

 

fonte: ufficio stampa ASD Lissone MTB

commenta