Quantcast
Monza, prolungamento M5: nasce la squadra "pro-metro". Ecco gli obiettivi - MBNews
Attualità

Monza, prolungamento M5: nasce la squadra “pro-metro”. Ecco gli obiettivi

Sabato politici, amministratori pubblici, e il Comitato San Fruttuoso 2000 hanno fatto quadrato affinché il prolungamento della M5 possa diventare realtà è non restare solo sulle carte.

metro-verde

Monza vuole la metropolita. Sabato, 27 giugno politici, amministratori pubblici, e il Comitato San Fruttuoso 2000 hanno fatto quadrato affinché il prolungamento della M5 da Bignami a Monza Villa Reale possa diventare realtà.

Una squadra bipartisan schierata a fianco dei cittadini, e disponibile sulle esigenze del territorio, che ha visto sedersi intorno al tavolo della Sporting Club: Andrea Mandelli, senatore Forza Italia,  Lucrezia Ricchiuti, senatore Partito Democratico,  Daniela Gasparini, deputato Partito Democratico, Paolo Grimoldi, deputato Lega Nord Regione Lombardia, Fabrizio Sala, assessore Expo 2015 Regione Lombardia, Gianmarco Corbetta, consigliere regionale  M5S, Massimiliano Romeo, consigliere regionale Lega Nord, Paolo Confalonieri assessore alla mobilità Comune di Monza,  Simone Villa consigliere comunale Lega Nord, il Movimento “CambiaMonza” con Beppe Natale, Roberto Beretta, assessore ai trasporti Comune di Lissone e  l’Associazione HQMonza con Isabella Tavazzi.

“L’incontro ha avuto lo scopo di fare il punto sulle iniziative in corso e su quelle future, focalizzando al meglio come agire tutti insieme, indipendentemente dall’orientamento politico, per un obiettivo concreto che è di larghissimo interesse tra i cittadini e che è molto importante per l’economia della zona” – ha spiegato Tavazzi.

Una riunione densa di spunti e riflessioni che ha fatto emergere gli obiettivi della “nuova squadra pro-metro”. In primis la volontà di rilanciare l’accordo di programma del 1999 denominato “Monza Metropolitana”, cioè il completamento della M5 “lilla” da Bignami a Monza; chiedere l’inserimento di fondi nella prossima Legge di Stabilità dello Stato;  inserire il progetto tra le priorità infrastrutturali della regione Lombardia. Ma non solo, tra i vari aspetti è emerso l’obiettivo di inserire la M5 sino a Monza Villa reale nelle opere fondamentali del programma regionale di sviluppo economico e turistico della Brianza. Il tutto coinvolgendo la costruenda nuova Città Metropolitana e, naturalmente, prevedendo in modo chiaro linea e deposito treni nel prossimo Pgt di Monza.

Immagini d’archivio

commenta