Sociale

Emergenza profughi, Monza c’è: Cri e Pd in aiuto degli immigrati

La Croce Rossa di Monza e il Gruppo Giovani democratici in prima linea per l'emergenza profughi di Ventimiglia e Milano.

stranieri-migranti-immigrati-profughi-mb

Emergenza immigrati: Monza risponde. Oggi pomeriggio due volontari di Croce Rossa Comitato Locale di Monza partiranno alla volta di Ventimiglia per mettersi a disposizione nell’ambito dell’emergenza immigrati. Entrambi monzesi, i due volontari Gianmaria Annoni e Arianna Jacqmin sono operatori RFL (Restoring Family Links).

Gianmaria Annoni

Gianmaria Annoni

Gianmaria e Arianna sono francofoni e proprio oggi saranno a disposizione per i contatti tra i profughi e le famiglie che hanno lasciato in Africa. In altre parole, grazie ai telefoni satellitari di Croce Rossa, i migranti potranno mettersi in comunicazione con le famiglie per dare loro notizie e rassicurarli sullo stato di salute. Arianna e Gianmaria faranno così da “ponte” nelle comunicazioni con l’Africa.

Ma non solo Croce Rossa. In questi giorni di emergenza nella Stazione Centrale di Milano sono arrivati centinaia e centinaia di profughi. Il gruppo del Pd monzese ha deciso di organizzare una grande raccolta di viveri in favore dei migranti. Presso lo “Spazio101”, sede dei Giovani Democratici, è già partita la raccolta di cibo che costantemente viene trasferita presso la stazione meneghina. Tutti possono contribuire portando cibo per spuntini veloci: brioche, succhi di frutta, cracker, formaggini da non tenere in frigo e biscotti tutti in formato monodose. Per raccogliere materiale la sede dei GD in via Buonarroti 101 è aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 17. 

Arianna Jacqmin

Arianna Jacqmin

commenta