08 Agosto 2020 Segnala una notizia
Bames e Sem domani davanti al tribunale di Monza per "chiedere giusitizia"

Bames e Sem domani davanti al tribunale di Monza per “chiedere giusitizia”

3 Giugno 2015
Domani mattina gli ex lavoratori di Bames e Sem saranno in presidio davanti la tribunale di Monza per chiedere giustizia nel processo fallimentare per le loro ex aziende.
Sono stati circa 480 i lavoratori licenziati nel 2013 dalle “gemelle” Bames e Sem nate dallo scorporo negli anni precedenti della Celestica e prima ancora di Ibm. Nel 2006 Celestica è stata acquistata dal gruppo Bartolini: “Da quel momento è iniziata la loro drammatica vicenda lavorativa che – fanno sapere dalla Cisl MB – dopo diversi anni di piani industriali volutamente disattesi e dopo parecchi anni di Cassa Integrazione, si è conclusa nell’autunno del  2013 con il fallimento delle due aziende ed il licenziamento.”
Tre i motivi principali per cui gli ex dipendenti di via Kennedy a Velasca saranno in piazza: “Chiediamo alle istituzioni, Ministero dello Sviluppo Economico – Regione Lombardia – Provincia Monza e Brianza – Comune di Vimercate) di dare concretezza e rendere operativa la delibera regionale n° X/3011 del 9 genn. 2015, intesa a costruire le condizioni per la re-industrializzazione  dello stabilimento di Vimercate, sperimentando la così detta area industriale a “burocrazia zero” – fanno apere dal sidnacato – chiediamo anche a Unicredit Leasing, ritornata proprietaria dell’area, di attivarsi per agevolare ulteriormente l’insediamento di nuove realtà industriali e produttive. Infine al tribunale di Monza che ha decretato il fallimento delle due aziende, chiedono che giustizia sia fatta e che giungano presto a conclusione le indagine preliminari iniziante nel febbraio 2014 e che vedono indagati per bancarotta fraudolenta i componenti della Famiglia Bartolini ed alcuni membri del C.di.A. La Giustizia faccia celermente il suo corso, si giunga in brevissimo tempo ad un processo e se ci sono responsabilità, anche penali, che vengano accertate e chi ha sbagliato paghi, e paghi con la dovuta severità per tutto il male che ha fatto a centinaia e centinaia di lavoratori.”
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Monopattini a Monza, sventato il primo tentativo di furto. La ditta sporge denuncia

Tentativo di furto sventato dall'Arma dei Carabinieri di Monza a danno della nuova flotta di monopattini della Dott, primo operatore a offrire l’innovativo servizio di sharing nella città di Teodolinda.

Anziana morta, svolta nelle indagini. Il marito confessa: “L’ho strangolata”

Le motivazione del gesto sono ancora da approfondire ma non si esclude l’impeto di ira in un contesto familiare drammatico delineato da tanta sofferenza.

Bagno al lago? Ecco quali sono le acque balneabili

Risultano balneabili tutte le località lecchesi con l’unica eccezione per la località Malpensata a Lecco, temporaneamente non accessibile per motivi di sicurezza.

Lombardia, nessun decesso. In Brianza 7 nuovi contagi

Nessun decesso, due persone uscite dalla terapia intensiva, nessun contagio a Cremona e 152 guariti e dimessi in più. Questi i principali dati di venerdì 7 agosto.