15 Giugno 2021 Segnala una notizia

Seregno, piano antizanzare al via

13 Maggio 2015

Il piano di lotta alle zanzare partirà tra pochi giorni. Due le «armi» per combattere la presenza delle zanzare in città. Innanzitutto l’ordinanza del sindaco che impone a tutti i privati di bonificare sia i tombini sia il verde condominiale e gli orti. Infatti, solo un terzo del verde a Seregno è di proprietà comunale. Qualsiasi intervento del Comune, infatti, avrà poco successo nella riduzione del numero delle zanzare se nelle aree private continueranno ad esistere focolai di infestazione e ogni minimo ristagno di acqua è un «focolaio larvale», in quanto rappresenta l’habitat ideale per il proliferarsi delle zanzare. In generale, dunque, la prima regola è liberarsi di qualsiasi raccolta e ristagno di acqua.

Il secondo perno del piano, per incentivare i proprietari di aree private ad effettuare la disinfestazione necessaria, è il kit di autodifesa. Cioè il VectoBac DT. Si tratta di pastiglie biologiche effervescenti che saranno distribuite gratuitamente ai cittadini sotto forma di un pratico blister da 10 comprese. Il VectoBac DT è un prodotto a base di Bacillus thuringiensis var. israeliensis e rappresenta ad oggi il metodo di controllo a minore impatto ambientale contro le larve di zanzara.

Le pastiglie di VectoBac DT vanno usate in tombini, bidoni, sottovasi, vasche di raccolta d’acqua stagnante ogni 7/14 giorni da giugno a ottobre, intensificando i trattamenti quando le condizioni climatiche sono più favorevoli allo sviluppo delle larve. Ogni pastiglia è pronta per l’uso e può trattare fino a 50 litri di acqua.

Il VectoBac DT è distribuito in 2.900 blister con il kit di autodifesa, che contiene anche un foglio informativo con alcune disposizioni molto utili per ridurre la presenza delle zanzare, una copia dell’ordinanza del Sindaco e le istruzioni per l’uso del VectoBac DT.

Il kit di autodifesa è disponibile per gli amministratori di condominio e i proprietari di aree verdi private presso l’Ufficio Ecologia dal mese di giugno.

Alla fine di maggio è previsto un primo intervento di bonifica di circa 5 mila tombini collocati sul territorio comunale che inciderà direttamente sulle larve. I tombini saranno trattati con uno specifico prodotto per tre volte per un totale di 15 mila interventi

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi