25 Giugno 2021 Segnala una notizia
Sabato apre la Teem (tangenziale Agrate-Melegnano): percoso, tariffe, sconti...

Sabato apre la Teem (tangenziale Agrate-Melegnano): percoso, tariffe, sconti…

14 Maggio 2015

Sabato apre la nuova tangenziale che unirà Agrate Brianza a Melegnano in circa 15 minuti. Ecco tutti i numeri.

La Teem, la tangenziale est esterna Milano, è stata voluta e costruita per sgravare dal traffico di passaggio la “vecchia” tangenziale est, perennemente intasata negli orari di punta. La società che ha realizzato l’opera ha calcolato che sull’infrastruttura transiteranno 70.000 veicoli giornalieri, che raggiungeranno quota 85.000 nel medio periodo (2025) e 90.000 nel 2035.teem-tracciato-completo

A ridurre drasticamente i tempi di percorrenza sarà anche la velocità massima consentita, che è di 90 Km orari sulla Est, e che invece sarà di 130 sulla nuova striscia d’asfalto. 32 i chilometri totali del tracciato, con 6 svincoli previsti a Pessano con Bornago, Gessate, Pozzuolo Martesana, Liscate, Paullo e Vizzolo Predabissi. Tre le interconnessioni con autostrade: a nord con la A4 Torino-Trieste, al centro con la A35 Brebemi e a sud con la A1 Milano-Napoli. La A58 si connetterà anche con le importanti strade provinciali, Cassanese, Rivoltana e Paullese.

L’investimento complessivo per la realizzazione dell’opera è stato 2,2 miliardi di euro, di cui 330milioni di euro provenienti dallo stato. Il maggiore investitore privato è stata la società Tangenziali Esterne di Milano con il 47,663%. Fra i maggiori soci la società Pizzarotti con il 10,173 %, la SIAS on il 7,443 % e Itinera con il 6,481 %.

Un listino ufficiale con i prezzi fra le varie tratte non è stato ancor stilato, ma l’intera tratta da Agrate a Melegnano dovrebbe costare intorno ai 4,50/5 euro. La società ha fatto sapere che per i primi mesi di esercizio verranno stilati degli sconti speciali per tutti i pendolari.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Commenti

  1. L’Italia continua a scommettere su scelte che in tutta Europa già da decenni hanno recepito come perdenti: costruire nuove strade nella convinzione che così si snellisca il traffico.
    Ecco allora spuntare come funghi Brebemi, Pedemontana e adesso anche Teem.
    Col risultato che gente che prima prendeva i mezzi pubblici o cercava di limitare l’uso dell’auto, piuttosto di quelli che prima spedivano le merci in treno anzichè in camion, ora sarà incentivata a convertirsi ancor più al motore a scoppio, con conseguente aumento dell’inquinamento, distruzione del territorio e indotto inquinante.
    Ognuno ha quel che si merita, continuate così….

    • Cittadino dice:

      ah in francia intorno a parigi non ci sono tangenziali? a londra nemmeno? intorno a Berlino Barcellona etc non ci sono autostrade e superstrade? Carlo, SEI MAI USCITO DA MONZA PER PARLARE DI EUROPA?

      • A parte il tuo paragone strampalato (Monza di certo non si può paragonare a Barcellona o Berlino), in linea di massima è giusto che ogni città, grande o piccola che sia, abbia una tangenziale che convogli all’esterno il traffico di scorrimento. Anzi, uno dei problemi che abbiamo qui a Monza è proprio il fatto che la tangenziale è monca, mancando il segmento nord.
        Ma non va esasperato.
        A Milano (penso che era a quella città che ti riferivi) la tangenziale esisteva già. E’ diventata troppo congestionata? Segno che c’è qualcosa di troppo sbilanciato, a favore del traffico privato. Bisogna trovare altre soluzioni, che vada a controbilanciare lo stesso mediante mezzi alternativi, non incrementare ancora di più lo sbilanciamento.

      • Sì, ma all’Estero le regioni di riferimento NON hanno mai tolto fondi ai trasporti pubblici per destinarli alle tangenziali….

    • Ma in quale film lei ha visto che la gente prendeva i mezzi pubblici e le merci viaggiavano in treno? forse 50 anni fa! Ma non venga a dire che le strade nuove non servono e sono la causa di tutti i mali. Le strade servono, come servirebbero anche delle ferrovie funzionanti!

  2. Strano! dice:

    Sarà un caso per carità..ma io che per una vita(15 anni che faccio Usmate-Peschiera) ho trovato la est bloccata, sono 3 mattine che arrivo fino a gobba quasi senza coda…certo,rallentato..ma non fermo.E stamattina piove pure.alla faccia di chi dice che non servono altre opere e vorrebbe tornare a calesse e cavallo

Articoli più letti di oggi