23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Parco delle Groane, 3 nuovi alberi nel Bosco dei Giusti

Parco delle Groane, 3 nuovi alberi nel Bosco dei Giusti

7 Maggio 2015

Venerdì 8 maggio verranno piantati tre nuovi alberi nel Bosco dei Giusti per onorare degli uomini che, in luoghi, momenti e modalità differenti, si sono battuti contro le ingiustizie, spesso sacrificando la loro stessa vita: Mustafa Azizoglu, Gabriele Moreno Locatelli, Lazar Manojlovic, gli uomini dell’operazione Infinito, e Roberto Antiochia.

La cerimonia si terrà alle ore 10.00 presso la ex Polveriera di Solaro, sede del Parco delle Groane: un evento organizzato dall’associazione Senza Confini in collaborazione con il Parco delle Groane. Il Bosco dei Giusti è stato inaugurato all’interno degli spazi della sede del Parco il 19 dicembre del 2010: ogni anno i nuovi alberi omaggiano le figure di uomini e donne dal particolare valore morale.

Chi erano questi uomini che ora vengono definiti “Giusti”? Mustafa Azigoglu fu il sindaco di Malatya (Turchia) che durante la prima guerra mondiale si oppose al genocidio degli armeni, ospitandone a centinaia in casa sua: rimosso dall’incarico, venne ucciso da un figlio. Gabriele Moreno Locatelli, religioso e pacifista italiano, fu ucciso da un cecchino a Sarajevo nel 1993 durante la guerra serbo bosniaca. Lazar Manojlovic, direttore della scuola elementare “Radojka Lakic” a Bijeljina rifiutò la richiesta, avanzata dagli autori della pulizia etnica nella ex Yugoslavia, di permettere l’iscrizione a scuola dei soli bambini serbi e di consegnare una lista di alunni non serbi, rifiutando inoltre di rimuovere tutti i lavoratori e docenti non serbi dagli incarichi nella scuola e liberando diversi musulmani della Bosnia dal campo di concentramento di Batkovic. Gli uomini dell’operazione Infinito sono invece gli appartenenti alle Forze dell’Ordine che all’alba del 13 luglio del 2010 parteciparono al maxi-blitz contro la ‘ndrangheta in Brianza, e in particolare a Desio. Roberto Antiochia, infine, è un poliziotto italiano, ucciso dalla mafia a Palermo nell’agosto del 1985.

Alla cerimonia interverranno il console armeno Pietro Kuciukian, Annamaria Samuelli dell’associazione Foresta dei Giusti-Gariwo, un rappresentante del Coordinamento Comasco per la Pace, il Capitano dell’Arma dei Carabinieri Diego Pantaleo e il Capitano Mansueto Cosentino, e Jole Garuti dell’associazione Saveria Antiochia Osservatorio Antimafia. Sarà presente, inoltre, anche il presidente del Parco delle Groane, Roberto della Rovere.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi