Cultura

Monza, progetto Recover: ecco il nuovo murales “Questione di tempo” di Loquarto

Lo scorso weekend l’artista Luigi Loquarto, in arte Gig, ha terminato la sua opera permanente per il progetto Recover e la città di Monza.

murales-via-silva-monza-3

Il progetto Recover continua. Dopo il murales alla scuola media Sabin e quello nel sottopasso della stazione ferroviaria di Monza, oggi un’altra opera d’arte si aggiunge al puzzle della street art monzese. “Questione di tempo”: questo il nome del murales dipinto dall’artista Luigi Loquarto.

Lo scorso weekend l’artista noto con il nome Gig, ha terminato la sua opera permanente per il progetto Recover e la città di Monza  in via Silva in vista dell’omonima mostra che vedrà le sue opere in esposizione al Grauen Studio da sabato 9 Maggio alle 18:30.

L’arte di Loquarto è stata immortalata su di un muro: «un muro, un segno dell’uomo, innalzato laddòve la civiltà è passata. Il muro come simbolo di protezione, di sostegno. Un elemento statico, effimero, in forte relazione con il tempo di cui ne porta i suoi segni. Dove resiste si tramuta in ricordo concreto, dove scompare ne si continua a sentire la sua presenza assopita. Un elemento simbolo del tempo che passa, un punto di riferimento per orientarsi nei percorsi quotidiani» si legge nella sua presentazione.

Il progetto Recover è promosso dal comune di Monza.

 

Più informazioni
commenta