23 Giugno 2021 Segnala una notizia
In trasferta dall'Emilia, arrestati clonatori di carte di credito

In trasferta dall’Emilia, arrestati clonatori di carte di credito

14 Maggio 2015

Avevano appena prelevato mille e cinquecento euro. Addosso avevano quattordici scontrini per analoghe operazioni, per un totale di circa ventimila euro. Il tutto effettuato con carte perfettamente clonate.

Due pluripregiudicati siciliani residenti nel parmense, sono stati arrestati ieri pomeriggio per utilizzo fraudolento di carte di credito dai carabinieri di Seregno. I due uomini, di cinquantaquattro e trent’anni, sono stati fermati dai militari all’interno di una sala giochi di Verano Brianza, dopo essere stati notati dai militari della locale Stazione che da qualche giorno li stavano tenendo d’occhio.

All’atto del fermo, i due avevano addosso il denaro appena prelevato, quattordici carte di credito clonate e relativi scontrini per prelievi per circa ventimila euro. La loro storia criminale fatta di precedenti tra cui clonazione di carte e riciclaggio e la perfezione con cui le carte sono state riprodotte con tanto di numeri in rilievo, lasciano presumere che possano fare parte di un gruppo criminale organizzato. Processati questa mattina per direttissima a Monza, i due uomini sono stati associati ai domiciliari in Emilia Romagna.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi