25 Giugno 2021 Segnala una notizia
Il sogno del Saugella Monza finisce al tie-break: in A1 passa l'Obiettivo Vicenza

Il sogno del Saugella Monza finisce al tie-break: in A1 passa l’Obiettivo Vicenza

7 Maggio 2015

Al Saugella Team Monza non basta il cuore, il carattere e la determinazione per allungare la serie finale dei playoff promozione alla “bella” gara 3. L’Obiettivo Risarcimento Vicenza vince al tie-break, dopo aver perso il primo ed il terzo set, e conquista la promozione in serie A1.

Dopo l’equilibrio fino al 7-7, le monzesi ingranano la quinta: piazzano un filotto di sei punti, 13-7, facendo capire di essere motivate a cancellare l’esito della prima partita. Si prosegue con Monza che comanda e Vicenza che segue. Quando le venete piazzano un filotto di quattro punti però (Cella-fast out Bruno-pipe Smirnova-Cella) 20-15, si rivedono gli spettri di Gara 1. Il Saugella però è bravo a spingere sull’acceleratore nel momento meno positivo, andando a segno con la fast di Devetag, 22-16, e chiudendo il primo set 25-18, grazie all’errore al servizio di Cella.

vero-volley-monza-vs-obiettivo-vicenza-maggio-2015-by-colnago (6)

Nel secondo set le padrone di casa aprono ancora in vantaggio 4-1, ma Vicenza risponde prontamente: prima aggancia il pari con Cella da posto quattro e poi sorpassa con Smirnova, 6-5. Le venete prendono coraggio: Balboni commette fallo al palleggio e Fronza mura Devetag (10-6). Il Saugella Team Monza non riesce ad essere efficace in attacco come nel primo set: Bruno va a segno con due punti di fila(muro e fast), 16-12, ma l’Obiettivo Risarcimento risponde con Cella, Kapturska e Strobbe, 18-12. Bonetti suona la carica per le sue compagne con un muro, Kapturska spara out il servizio (23-14) ma Strobbe mura Devetag e Vicenza chiude il secondo set 25-14, pareggiando i conti. Il terzo set è la fotocopia del primo, con Monza a condurre nel punteggio: Rossi Matuszkova è precisa da posto quattro (due attacchi vincenti di fila) e Strobbe spinge out il pallonetto, 12-8 Saugella al time-out tecnico. Le ospiti non demordono e tornano avanti: Kapturska non sbaglia, Devetag prende il nastro con il primo tempo e ancora Kapturska punisce le monzesi con un ace; filotto di tre punti e sorpasso Vicenza, 17-16. Nel momento più importante del set sale in cattedra Rossi Matuszkova: la ceca prima schiaccia a terra con aggressività da posto quattro e poi mura Cella, 18-17 per le padrone di casa e time-out Rossetto. Si viaggia punto a punto fino al 20-20, poi Monza mette in campo il cuore: fast di Bruno e Smirnova attacca out, 23-20. Due errori di fila di Monza riaprono tutto, 23-22, ma Bruno gioca bene il mani fuori e Bonetti schiaccia a terra da posto quattro: 25-22 e terzo set alle padrone di casa.

vero-volley-monza-vs-obiettivo-vicenza-maggio-2015-by-colnago (2)

Quando le monzesi avrebbero l’opportunità di chiudere nel quarto set non lo fanno: Vicenza parte forte con quattro punti consecutivi, 6-2 e Delmati chiama time-out. L’Obiettivo Risarcimento continua ad imporre una grande intensità: attacco vincente prima di Smirnova, poi di Kapturska e parziale di 6-0 per le vicentine (8-2). La reazione delle monzesi però non tarda ad arrivare: due palle forzate delle ragazze di Rossetto permettono a Bonetti e compagne di accorciare, 8-4. Rossi Matuszkova mura Cella che poi spara out, Devetag mura Kapturska ed il Saugella torna a meno uno, 9-8 (filotto di tre punti). Dopo il time-out tecnico con Vicenza avanti 12-9, Astarita (con Rossi Matuszkova al servizio) va a segno con due diagonali vincenti, 13-12, ma tre errori consecutivi delle monzesi consentono a Vicenza di andare a più tre, 16-12. Bruno sprona le sue compagne con un primo tempo ed un muro guidando Monza di nuovo al meno uno, 16-15. Cella però  è cinica: prima gioca un lob vincente e poi va a segno da posto quattro, 19-16 e Delmati chiama il time-out.  Devetag tiene a galla le sue con un primo tempo, 20-17, ma Vincenza va ancora avanti con Strobbe ed il muro di Cialfi, 23-18. Astarita non sbaglia da posto quattro ma Vicenza chiude il set con Smirnova: 25-20 e partita che si deciderà al tie-break.

vero-volley-monza-vs-obiettivo-vicenza-maggio-2015-by-colnago (15)

Il quinto e decisivo set è letale per le ragazze di Delmati: Vicenza è subito avanti 5-1. Timida reazione di Monza: Cialfi spara il servizio a rete e Astarita va a segno da posto quattro, 5-3. Vicenza macina gioco e punti di fronte ad un Saugella inerme: Smirnova e Kapturska non sbagliano, 10-4 e Delmati chiama time-out. Quando la partita sembra ormai finita, 12-4, arriva l’orgoglio di Bonetti e compagne: Rossi Matuszkova spara a terra da posto quattro e Bruno fa lo stesso con la fast, 12-6 e time-out Rossetto. Monza ci prova con tutte le forze a rimettere in piedi la partita: filotto di quattro punti, 13-10 e time-out Rossetto. Cella va a segno, poi commette invasione e Devetag mura Smirnova, 14-12. Finale al cardiopalma: Bruno mura Baggi ma il blocco di Devetag su Fronza finisce fuori. Vicenza vince 15-13 e conquista la promozione in serie A1. Per il Saugella Team Monza è la seconda finale promozione persa negli ultimi due anni.

Davide Delmati (1° Allenatore Saugella Team Monza): ”Devo dire comunque brave alle mie ragazze perché quando ci siamo trovati in svantaggio abbiamo reagito con grinta e cuore. Peccato per la mancanza di lucidità nel secondo e quarto parziale quando, in due situazioni di vantaggio, potevamo cercare forse con maggiore convinzione di chiudere il match. Nel quarto parziale abbiamo commesso tanti errori: ci ha giocato brutti scherzi la tensione e l’ansia. Poi nel tie-break, nonostante lo svantaggio iniziale, c’è stata una grande reazione d’orgoglio e un pizzico di sfortuna: due muri consecutivi che potevano regalarci il 14-14, ed il terzo che è finito fuori. C’è tanto dispiacere ma anche la consapevolezza che lo sport è così, imprevedibile”.

Foto by Luca Colnago

Saugella Team Monza – Obiettivo Risarcimento Vicenza 3-2 (25-18, 14-25, 25-22, 20-25, 15-13)

Saugella Team Monza: Bonetti 9, Devetag 9, Rossi Matuszkova 21, Astarita 11, Bruno 18, Balboni; Bisconti (L). Nomikou, Facchinetti. N.E. Coatti, Saveriano, Mazzaro. All.Delmati.
Obiettivo Risarcimento Vicenza: Ghisellini, Smirnova 20, Fronza 8, Kapturska 15, Cella 20, Strobbe 10; Lanzini (L). Cialfi 3, Fiori, Baggi 1. N.E. Pastorello,. All. Rossetto

ARBITRI: Giorgia Spinnicchia, Roberto Guarneri
SPETTATORI: 901
NOTE: Durata set: 26‘, 25‘, 27‘, 29‘, 20‘; totale 2h07‘
Saugella Team Monza: battute vincenti 1, battute sbagliate 4, muri 15, errori 21, attacco 27%
Obiettivo Risarcimento Vicenza: battute vincenti 5, battute sbagliate 12, muri 12, errori 18, attacco 30%

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi