20 Giugno 2021 Segnala una notizia
Droga ai boschetti reali di Monza: un arresto e cinque denunce

Droga ai boschetti reali di Monza: un arresto e cinque denunce

6 Maggio 2015
Spaccio ai boschetti. L’incubo ritorna e la Polizia di Stato esegue dei controlli e ferma nuovi pusher.
Auto in transito nel contro viale, donne che nascondevano droga nei passeggini dei bimbi. Era questa la situazione ai boschetti reali prima della maxi indagine dei carabinieri di Monza, che aveva portato all’arresto di decine di persone, sette anni fa. Oggi c’è chi ci ritenta, ma la Polizia di Stato arriva e li stronca.
Gli agenti del Commissariato di Polizia di Monza hanno messo in atto una serie di controlli a tappeto in tutta la zona, culminati in un arresto e cinque denunce, lunedì pomeriggio.
I pusher fermati hanno tutti tra i 25 e i 30 anni esono di origine marocchina. Cinque su sei sono stati trovati privi del permesso di soggiorno e denunciati per la mancanza del documento. Addosso avevano centinaia di euro in banconote di piccolo taglio. Il sesto uomo, 31enne, è stato arrestato perchè colpito da un’ordinanza di custodia del Tribunale di Monza per una vecchia condanna legata allo spaccio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Commenti

  1. Davide dice:

    “Donne che nascondevano droga nei passeggini dei bimbi ?!?! ” Ma siamo fuori !!! Oltre all’arresto via la custodia del bambino ! Per gli altri è inutile segnalarli ( o denunciarli a piede libero ). Immediato rimpatrio con espulsione dall’Italia !

  2. Accogliamoli tutti per ingrassare le coop e il pd

Articoli più letti di oggi