21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Play-off pallanuoto: Sconfitta ai rigori in gara1 per la Bpm contro Pro Recco

Play-off pallanuoto: Sconfitta ai rigori in gara1 per la Bpm contro Pro Recco

30 Aprile 2015

Finisce con l’amaro in bocca gara 1 delle semifinali scudetto. Nella bolgia del BPM Palace (700 spettatori) i Campioni d’Italia della Pro Recco s’impongono ai rigori 10-8 contro la BPM Sport Management, vincitrice morale del match. Primo tempo in assoluto equilibrio con i padroni di casa che passano in vantaggio grazie al gol di Michele Lapenna, ma vengono raggiunti dopo circa un minuto da Francesco Di Fulvio. La gara si accende nel secondo parziale: Giacoppo apre subito le marcature, dopo 40 secondi pareggia Giacomo Bini, prima del nuovo vantaggio del solito Giacoppo. Al cambio vasca grandissima reazione della BPM Sport Management che trova in Michele Luongo il trascinatore con una bellissima doppietta. Nel mezzo il gol di Prlainovic. Quarto tempo con beffa per il sette di Baldineti: apre subito le marcature bomber Luongo, ma proprio allo scadere, a otto secondi dalla fine, arriva di nuovo il pari della Pro Recco con Figlioli.  Doppia beffa visto che negli ultimi venti secondi una trattenuta su Sadovyy poteva essere punita con l’espulsione.

Amareggiato Gu Baldineti: “Partita che meritavamo di vincere, anzi era già vinta. Devo elogiare la mia squadra perché ha disputato una partita straordinaria sotto ogni aspetto, anche quello mentale. Al termine del secondo tempo, infatti, avevamo molti giocatori con due espulsioni e siamo riusciti a gestire bene la gara fino alla fine. Peccato, rimane la vittoria morale contro una squadra molto forte che ha giocatori che militano nelle migliori nazionali di questa disciplina. Ma non siamo eliminati e in gara 2 cercheremo il riscatto”. Un ultimo pensiero al pubblico monzese: “E’ stato straordinario. Ci ha sostenuto dall’inizio alla fine”.

Molto dispiaciuto anche Michele Luongo: “Abbiamo affrontato una squadra che non ha bisogno di presentazioni visto quello che ha vinto. Siamo stati molto bravi ad entrare in acqua con la voglia di vincere. Ricevere i complimenti da parte degli avversari fa piacere, ma resta l’amarezza. Battere la Pro Recco non capita tutti i giorni e per soli otto secondi non ce l’abbiamo fatta. Martedì andremo a Sori con la stessa mentalità e la stessa voglia di vincere”.

Come da programma, quindi, la gara 2, a Sori, è prevista per martedì 5 maggio alle ore 20:30.

Tabellino:
BPM PN SPORT MANAGEMENT: Volarevic G. , Luongo M. 3, Binchi L. , Zimonjic P. , Filipovic D. , Di Fulvio A. , Ivovic B. , Di Fulvio C. , Lapenna M. 1, Bini G. 1, Razzi A. , Sadovyy O. , Conti M. . All. Baldineti
PRO RECCO N. E PN: Tempesti S. , Lapenna F. , Prlainovic A. 1, Figlioli P. 1, Giorgetti A. , Felugo M. , Giacoppo M. 2, Di Fulvio F 1, Figari N. , Pijetlovic , Aicardi M. , Gitto N. , Pastorino G. . All. Milanovic
Arbitri: Riccitelli e Ercoli
Note
Parziali: 1-1 1-2 2-1 1-1 La partita si è conclusa 5-5. Rigori: Prlainovic gol, M. Lapenna parato, Figlioli gol, Luongo gol, Felugo gol, Bini gol, Pietlovic gol, Razzi gol, Giorgetti gol. Espulsi per proteste Averaimo (vice all BPM SM) nel quarto tempo e Baldineti (all Management) durante i rigori. Superiorità numeriche: Management 2/9 e Recco 3/14. Spettatori 700 circa.

 

fonte: ufficio stampa Bpm Sport Management

Bruno Rosa Foto

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi