29 Novembre 2020 Segnala una notizia
Militari a Monza, è polemica. M5S: "Solo un'operazione di facciata"

Militari a Monza, è polemica. M5S: “Solo un’operazione di facciata”

8 Aprile 2015

«Il fascino della divisa? Sì, ma quella di vigili e affini». A Monza ormai da qualche settimana sono arrivati i militari dell’esercito a presidio del territorio. Il provvedimento, attuato su richiesta del Prefetto di Monza e Brianza Giovanna Vilasi nell’ambito dell’ “Operazione strade sicure”,  se da una parte è apprezzato dall’altra ha suscitato qualche brusio.

Nicola Fuggetta

Nicola Fuggetta

A esprime la propria opinione a riguardo è il Movimento 5 Stelle del capoluogo branzolo: «600 soldati che per 200 giorni pattuglieranno parte del territorio lombardo. Costo complessivo? 7.243.199 euro. –  dichiara Nicola Fuggetta, consigliere comunale 5Stelle a Monza – E se avessimo investito questi denari strutturalmente in sicurezza anziché una tantum? Questo a prescindere da come la si pensi sull’impiego dell’esercito. Con quei denari avremmo potuto assicurare alle nostre forze dell’ordine migliori dotazioni e, magari, incrementare il numero di effettivi: così affermano alcuni attivisti».

Non solo i costi, a non convincere i consiglieri pentastellati è anche la “percezione di sicurezza”: «Elemento che, assicura chi ha messo in atto le disposizioni per il nostro esercito, è uno degli aspetti più importanti legati all’intera operazione, ma visti i risvolti pratici dell’azione (solo 2 mezzi e pochi militari che probabilmente non hanno nemmeno la possibilità di effettuare fermi) é evidente che ci troviamo di fronte a una mera operazione di facciata».

A detta dei grillini, dunque, vedere per piazze e marciapiedi persone armate di tutto punto potrebbe creare reazioni opposte a quelle previste: «ovvero un fastidioso senso di disparità tra il semplice passante disarmato e il soldato equipaggiato come in zone di guerra». Risorse, quelle impiegate, che per il Movimento 5 Stelle potevano essere impiegate per  aumentare la presenza di vigili per le strade, in modo da contenere possibili illeciti e reati di micro-criminalità.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Marika dice:

    In tutti i paesi d’Europa, a cominciare da Gran Bretagna e Francia, ci sono i militari nelle strade. Se lì avessero i Cinquestelle saprebbero che non serve, purtroppo per loro i Cinquestelle non li hanno. Che fortunati che siamo!!!

    • Gixxgi dice:

      non ho capito il suo post ma non fa nulla. avere due militi che con la camionetta fanno il giretto per Monza non riesco a capire a cosa servono. invece di questi baldi giovani facessero un pò meglio certe cose i nostri cari assessori. esempio: dossi antivelocità, telecamere per controlli vari, qualche vigile in più ma anche dotato di qualche blocco contravvenzioni in più visto che di multe non se ne parla in nessun caso.

      • Marika dice:

        Ero ironica. Tutti i paesi occidentali hanno aumentato la sorveglianza utilizzando l’esercito. Tutti idioti? Non credo…
        Quanto al resto che dice lei, ben venga. E le critiche agli assessori le sottoscrivo.
        Ma sono stufa di queste sparate dei cinquestelle che sanno solo criticare e non costruiscono mai niente, specialmente a Monza. E non sono l’unica, mi creda. Fanno leva sulla nostra sopportazione ormai oltre i limiti per avere e consolidare la loro poltrona. Non sono diversi dagli altri, anzi per certi aspetti sono peggio.

        • Roberto dice:

          Esiste già un’arma nell’Esercito dedita alla nostra sicurezza: è l’arma dei Carabinieri che in modo serio e professionale da sempre si cura della lotta alla criminalità e al terrorismo. Quindi, 4 soldati in più, che ci fanno a Monza? A parità di stipendio, non sarebbe stato meglio aumentare la disponibilità dell’Arma? Il problema è che così nessuno se ne sarebbe accorto, mentre 4 “rambo” in giro per Monza li notano tutti.

        • Gixxgi dice:

          Io non lo sono poi più tanto “ironico” sarà che ne ho piene le scatole di tutta la politica marcia che gravita in italia e a monza, si entrambe con le minuscole, ma almeno i 5S come dice Lei per ora non hanno fatto danni anche perchè visti i numeri che hanno non ne possono fare. Se avessero voluto le poltrone, mi scusi ma non crede che si sarebbero alleati con pd o pdl o altri azzari????
          Comunque monza sta diventando una città ridicola visto che fanno una pubblicità sfrenata per l’inaugurazione del sottopasso di via Bergamo dove hanno impiegato 5 anni per fare un buco. Ne avrei di cose ma……

        • Nicola Fuggetta dice:

          Consolidare la poltrona? Peggio degli altri? Mi scusi ma sembra che lei non segua proprio la politica monzese

      • Ma cavolo! Meglio due soldati che niente. O no!?!?

    • Gianmarco Novi dice:

      Non credo che in tutti i paesi d’Europa ci siano: Esercito, Polizia, Carabinieri, Vigili, Guardia di Finanza, Forestale, Guardie Ecologiche … ho dimenticato qualche Corpo? Si, i “tutori dell’ordine” che spesso quando servono non ci sono.

  2. Vinnie dice:

    ho votato m5s nel 2012 e 2013 e onestamente sono un pò deluso anche se
    attualmente li rivoterei vista l’assoluta penuria di alternative per lo meno oneste.
    sono deluso soprattutto a livello nazionale, comunale a monza no anche perchè
    dopotutto si tratta di 2 consiglieri su 32.

    questo per far capire che non sono un grillino imbecille con le fette di salame sugli
    occhi che da sempre ragione alle loro iniziative.

    però a cosa possa servire una manciata di camionette con qualche persona semianalfabeta a bordo per aumentare la sicurezza devo ancora capirlo.

  3. Così come strutturata l’operazione “strade sicure” non serve ad una beata minchia!non hanno nessun potere i militari che pattugliano il territorio,se dovessero assistere ad un reato possono solo fermare la persona ed attendere l’arrivo delle fdo.tenendo conto che ormai si scappa dalle fdo con assidua frequenza figuriamoci che “paura” fanno due militari che hanno come preoccupazione più grossa quella di non farsi rubare l’arma.Con una pena certa del reato non ci sarebbe bisogno dell’esercito per “farci” sentire più sicuri,quindi condivido che sia solo una bella propaganda con utilità zero!

Articoli più letti di oggi