18 Giugno 2021 Segnala una notizia
No Pedemontana! Corteo a Seveso #Video #Fotogallery

No Pedemontana! Corteo a Seveso #Video #Fotogallery

20 Aprile 2015

Un corteo piccolo, ma sentito: la manifestazione di No Pedemontana nel pomeriggio di sabato 18 aprile a Seveso ha riunito ancora una volta le persone che da sempre protestano contro l’autostrada, ed è riuscita ad attirare l’attenzione dei cittadini. «Non ci aspettavamo certo di essere in mille, ma quello che conta è fare comunicazione – riassume Davide Biggi a nome del coordinamento -. A Seveso non si vedono mai manifestazioni: la gente è curiosa, si ferma a guardare, prende e legge i volantini. Oggi è questo l’importante, soprattutto qui a Seveso, città simbolo segnata dalla diossina». Diossina che i lavori nella tratta B2 potrebbe riportare parzialmente in superficie.

Già nella mattinata di sabato gli attivisti del coordinamento No Pedemontana si erano trovati a Lentate sul Seveso in un presidio di denuncia: «Eravamo 50 e abbiamo distribuito almeno 500 volantini – afferma uno di loro poco prima della partenza del corteo, in piazza 25 aprile a Seveso -. Per noi, Pedemontana dovrebbe fermarsi in quel cantiere. Questo pomeriggio ci aspettiamo una grande partecipazione civile».

Alle 14.30, in realtà, i manifestanti sono appena una 30ina, ma il loro numero è rapidamente aumentato nella mezz’ora successiva, sfilando poi tranquillamente per le vie della città, scortati dalle forze dell’ordine. I manifestanti hanno toccato luoghi simbolo del disastro di Seveso, quali la zona della ex Icmesa a San Pietro, sul confine con Meda, e il Bosco delle Querce, luogo simbolo della rinascita post-diossina.

«Siamo qui per sensibilizzare la popolazione – dice Riccardo, del Comitato No Varesina Bis -. Cosa ci faccio a Seveso? Pedemontana non è solo l’autostrada in sé, ma anche un insieme di opere connesse che, tra strade secondarie e tangenzialine, aggiungono altri 80km di inquinamento, consumo e distruzione di suolo».

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi