21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, viale Lombardia: due anni di tunnel. Ecco la situazione

Monza, viale Lombardia: due anni di tunnel. Ecco la situazione

3 Aprile 2015

Tre aprile 2015: la galleria urbana della SS36 a Monza compie due anni. Da allora ad oggi sono transitati nel tunnel più di 40 milioni di veicoli, il 27% dei quali camion, che prima attraversavano la città in superficie, in mezzo alle case dei quartieri di Triante e San Fruttuoso.
Nel giorno del secondo anniversario il comitato “San Fruttuso 2000” fa il punto della situazione e, attraverso una nota stampa, mette nero su bianco pro e contro del tunnel di viale Lombardia.

monza sopra viale lombardia mb 8
«Persistono lamentele dei pendolari in coincidenza con le code che si formano quando l’autostrada A4 a Cinisello, per qualche ragione, non riceve veicoli. In queste occasioni, diverse persone percepiscono una insufficienza del sistema di ventilazione e disinquinamento che nei mesi passati avevamo già segnalato ad Anas. Il problema sembra migliorato, ma non del tutto. – spiega il comitato – Per quanto riguarda la situazione in superficie, invece, la stabilizzazione dei flussi di traffico in questi mesi mostra che il viale Lombardia sopratunnel continua ad essere molto utilizzato, specie nelle ore di punta. Il nuovo sistema semaforico “intelligente” nelle ultime settimane ha cambiato il modo di gestire i flussi, ma ancora non ci siamo, nemmeno in orari non di punta. Abbiamo poi rilevato un fenomeno singolare che accresce il traffico in superficie senza motivo. Molti automobilisti provenienti da Milano e diretti in centro Monza non usano infatti la galleria, ma nemmeno le vie Romagna e Cavallotti, percorrendo invece in superficie l’intero viale sino al Rondò dei Pini. In sostanza, non utilizzano l’uscita sotterranea “Villa Reale”. Per capire il perché di questo comportamento apparentemente senza senso, abbiamo avviato una indagine a campione e prossimamente diffonderemo i risultati».

monza sopra viale lombardia mb 2
Tra le note dolenti rilevate dal gruppo di cittadini anche l’arredo urbano che oggi, secondo loro, costituirebbe il mino indispensabile. All’appello mancherebbero infatti ancora panchine e soprattutto cestini.
«Anche la pulizia di viale Lombardia lascia a desiderare. Siamo preoccupati anche per la manutenzione del verde. Le erbe infestanti stanno prendendo il sopravvento e hanno invaso, in particolare, le zone realizzate con autobloccanti aperti. Nonostante le giornate soleggiate, ventose e secche, non abbiamo ancora visto tornare in funzione dopo l’inverno l’impianto di irrigazione dell’area».

Nessuna traccia neppure delle telecamere di sicurezza che il comitato San Fruttuoso 2000 auspica per contrastare il ritorno del fenomeno della prostituzione.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Cittadino dice:

    dite al comitato che l’impianto di irrigazione non deve andare tutti i giorni visto che lo scorso anno era tarato talmente bene che nonostante due mesi di pioggia( luglio agosto) andava regolarmente tutte le sere con spreco enorme di soldi NOSTRI.
    Non bastano 3 giorni di sole per chiedere di attivare l’irrigazione( ai primi di aprile poi..)
    Circa i semafori..se sono intelligenti non lo so,so solo che in ore non di punta stai fermo al rosso aspettando che passi non si sa bene chi.Scelta idiota di mettere 4 semafori e 120 pali in un km di strada..poi dove serve( davanti a esselunga) non lo hanno messo….

  2. Francostars dice:

    Che male fanno le prostitute maggiorenni e consenzienti ed i loro clienti sulle strade, se non compiono intralcio al traffico, sporcizia e/o atti osceni sotto la vista pubblica? Basta con questa assurda “Meretriciofobia”.

    • Marika dice:

      Ma è proprio quello il problema: fanno intralico al traffico, corrono in mezzo alla strada pericolosamente, lasciano sporcizia, alcune compiono gesti osceni davanti ai cittadini (e cìè chi è in auto con i bambini).

      • Francostars dice:

        Bene. Di conseguenza, per reprimere questi comportamenti, che non si possono tollerare, già esistono le leggi in questione, senza screditare anche l’esercizio pacifico del meretricio su strada.

        • Darkkest dice:

          Non è vero che esistono leggi a riguardo, sono tutte pantomime, l’unica che dovrebbe esistere non è ancora stata fatta : riaprire le case chiuse e metterle sotto rigido controllo statale.

      • Darkkest dice:

        Sì però che due palle con sta iper protezione farlocca sui bambini, continuo a sentire e vedere in giro gente che dopo il parto sembra aver perso anche il cervello, e i bambini di qui, e i bambini di là, e il mio è così, e il mio fa cosà.
        Se vede un atto osceno spiega tu al tuo bambino cosa ha visto, oppure infilalo sotto una campana di vetro e lasciacelo così crescerà nel mondo ideale che vuoi tu.
        CHEPPPPALLE.

    • Darkkest dice:

      Eh infatti di solito si va in giro a chiedere a tutte “ma te sei maggiorenne e consenziente oppure no?”…

      • Francostars dice:

        In ambito di prostituzione tra soggetti maggiorenni, mi domando il motivo per il quale a cadere vittime della tratta di persone a
        sfondo sessuale debbano essere sempre le donne straniere, mentre quelle italiane ne debbano essere quasi esenti, sia in Italia, sia all’estero ed il motivo per il quale i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotano durante le vacanze natalizie e pasquali. La risposta è quella che la schiavitù del sesso a pagamento non è molto diffusa. In più, si deve contare il fatto di notare queste con uno Smartphone collegato in Rete ed anche con un’autovettura a disposizione.

  3. un residente dice:

    E ‘ MEGLIO NON METTERE LE PANCHINE PERCHE ‘ CI DORMONO SOPRA I CLOCHARD E DROGATI , E DI NOTTE CI SCOPANO CON LE PROSTITUTE !

  4. Cittadino dice:

    non sono esperto ma a differenze degli esperti che parlano senza conoscere il tessuto zonale, vedo molta più gente attraversare davanti a un supermercato che, per dire, da via veneto a via della taccona( dove ci sono solo 2 case)..rNon si può metter il semaforo davanti all’esseleunga? Chi lo dice??allora perchè nelle rotonde ci mettono i semafori?(Prendiamo la rotonda rondò ad esempio..)su una strada a una corsia il semaforo SI VEDE.Poi se non si può criticare quello che avete chiesto va bene ma in un paese civile le opinioni si rispettano. io trovo assurdo che davanti a un supermercato di quartiere la gente per attraversare deve sperare che le auto si fermino..Quando ci sarà il morto ne riparliamo,..Sull’agronomo..nei due mesi estivi scorsi(45 giorni di pioggia su 60) l’agronomo si è accorto che l’erba era marcita dalla troppa acqua presa?

    • Cittadino dice:

      Ah dimenticavo. anche il semaforo di via montelungo è inutile!. a piedi non ci passa nessuno(via volterra ci sono solo aziende) si può tranquillamente togliere e mettere un bell’obbligo di svolta a destra per chi esce da via montelungo. tanto da via montelungo girano tutti a destra verso lecco e il rondò Forse l’esperto di mobilità non si è mai messo li a contare quante auto girano a destra e quante a sinistra..ma ha dfatto i soliti disegni su un foglio di carta senza conoscere i reali problemi della zona( c’era coda pure domenica sera che era pasqua..fate vobis)

      • Invece di borbottare qui perché non scrive in Comune come fanno tanti altri (me incluso) o come fanno i Comitati di cittadini? Più proteste, più probabilità di risultati.

    • Un giardino pubblico di verde integrato non è il prato del condominio, ha problematiche molto differenti. Erba marcita? Se fosse marcita non ci sarebbe più (o sarebbe nera), invece è gialla, non ci ha fatto caso?

      • Cittadino dice:

        io parlo dello scorso anno Nando, quando dopo due mesi di pioggia e due mesi di irrigazione,nelle aiuole c’erano gli stagni( e le seguenti infiltrazioni nel tunnel…)

    • Sulle rotonde hanno messo i pedonali prima del 2004, adesso non li mettono più se non in alcune condizioni particolari. Le situazioni vecchie non vengono modificate, le nuove rispondono alle norme nuove.

      • Cittadino dice:

        al VULCANO hanno messo il passaggio pedonale con semaforo ben dopo il 2004..dai per favore. circa i borbottii..non si preoccupi che in comune mando mail quotidiane..il problema è che la risposta è laconica( nel caso di via montelungo mi han detto…la popolazione ha voluto quel semaforo) ora mi chiedo..quale popolazione? in via volterra non ci sono case!!!solo aziende.va beh .Ad esempio in via monviso hanno fatto la fogna a novembre..non hanno più asfaltato..glielo devo dire io al comune che si son dimenticati????

      • ma cosa stai dicendo? rotonda auchan, rondò dei pini, fatta a LUGLIO 2008. 4 semafori a 3 metri dall’uscita della rotonda stessa. li le norme nuove non valevano?

  5. simone dice:

    quanto sarebbe costato il progetto del sopratunnel da parte dell’archistar? insomma, non ditemi che il verde del sopratunnel, qualche cespuglietto, qualche piantina, ecc sia una progettazione dedicata….povera Italia

  6. Alla Provincia di Milano ci sono due progetti del 2000 per due sottopassi, uno alla Metro e uno a Bresso. Avevano anche iniziato ad accantonare i fondi, poi però con la crisi hanno sorvolato….

Articoli più letti di oggi