15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza: sono saliti a quattro i casi di scabbia. Profilassi nella scuola

Monza: sono saliti a quattro i casi di scabbia. Profilassi nella scuola

23 Aprile 2015

Sono quattro i casi di scabbia accertati a Monza. Ai primi due di mamma e figlia, ora si sono aggiunti due ulteriori casi sempre segnalati dall’Asl di Monza e Brianza.

I due nuovi episodi, stando a quanto comunica ufficialmente la Asl, sono stati segnalati presso la scuola materna “Il Cartoccino” di Via Correggio a Monza. Dopo un accertamento effettuato con la Direzione della scuola, è emerso che i bambini di cinque anni della scuola materna, nei giorni 3 e 17 marzo, sono stati accompagnati in visita alle classi prime e quinte della scuola elementare Masih di via Luca della Robbia a Monza (dove si erano verificati i casi di febbraio).

«In data odierna la scuola invierà la lista dei bambini che si sono recati in visita alla scuola elementare e, solo dopo una attenta analisi delle varie frequentazioni, sarà possibile esprimere una valutazione sull’entità del rischio di trasmissione che, si ricorda, è direttamente proporzionale alla probabilità di contatto continuativo e non episodico con cute malata scoperta. Contestualmente è stato inviato alla scuola il modulo per il consenso al controllo medico-specialistico che permetterà agli operatori del Dipartimento di Prevenzione di procedere a far visitare gli alunni da un dermatologo» comunica l’Asl.

Il Dipartimento di Prevenzione Medica ha contattato il dirigente scolastico e domani alle ore 15.30, presso la sede della stessa scuola, il personale della ASL della sede Monza addetto alla gestione della malattie infettive terrà un incontro con i genitori dei bambini frequentanti la scuola materna “Il cartoccino”. Il rientro alle attività scolastiche è previsto 24 ore dopo l’inizio della terapia e non sussistono rischi per altre scuole di altro ordine o grado.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Scabbia…Tubercolosi…Meningite…( e di Ebola non se ne parla più ? )…AIUTO !!!

  2. ehnocavolo dice:

    extra comunitari import export

  3. Angelino Cherubini dice:

    Se continuiamo a fare entrare in Italia cani e porci,non dobbiamo poi meravigliarci se ritornano malattie debellate da anni.

  4. Dee Elisa dice:

    La scabbia è presente in tutto il mondo il contagio avviene tra persone di tutti i livelli socio-economici, senza distinzione di genere. La sua diffusione è anche imputabile a viaggi internazionali , non solamente alle migrazioni. Colpevole è un acaro , uno dei parassiti che può colpire l’uomo (ci sono cure adeguate per eliminare prurito , parassiti e uova ). Per la stupiditá umana non valgono le stesse cure e pare sia molto diffusa .

    • Ciò che scrivi è vero ma nulla toglie il fatto che,negli ultimissimi sbarchi,vi siano state trovate più di 300 persone con la scabbia….e,notizia di 2 giorni orsono,pare che 3 di questi,minorenni,siano scappati dal centro di accoglienza ed ora siano in giro chissà dove.

    • Cittadino dice:

      certo è un acaro che prende l’aereo…(…)..peccato che questo acaro erano almeno 30 anni che non dava notizie di se. Circa l’immigrazione, se sei così brava a parole, puoi sempre ospitarne un paio. o sei “solidale” solo a parole?

Articoli più letti di oggi