10 Maggio 2021 Segnala una notizia
Monza, il padre carmelitano prende la multa e la folla lo "difende"

Monza, il padre carmelitano prende la multa e la folla lo “difende”

28 Aprile 2015

Un padre carmelitano  prende la multa e la folla chiede al Ghisa di chiudere un occhio. Questa la scena che si è verificata questa mattina in piazza Roma a Monza. Un sacerdote si è recato in centro per acquistare alcuni medicinali in farmacia. Fin qui nulla di strano se non fosse che il religioso per effettuare i suoi acquisti ha posteggiato la sua moto proprio fuori l’esercizio commerciale sul marciapiede e nella ztl.

Un gesto che non è passato inosservato ad una vigilessa in servizio che, blocchetto alla mano, ha multato il sacerdote in sosta sul marciapiede per diverse infrazioni. Subito una folla di passanti e commercianti ha chiesto alla donna di non sanzionare il motociclista. Il singolare siparietto si è infine concluso con l’anziano Padre Ilil  con il con Padre che, presa la sua multa, si è allontanato dal marciapiede “incriminato” spingendo a mano il suo mezzo.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. VERGOGNATEVI …..NON POSSO USARE ALTRE FRASI.

    • Darkkest dice:

      Quindi si può parcheggiare la moto sul marciapiede in ztl da oggi? Buono a sapersi…

      • Non faccia del sarcasmo inutile. Non ho detto che non doveva essere multato anzi ma il fatto è che multano solo lui. se ne vada un pò in giro pel Monza a vedere cosa riescono a non multare i nostri amati gestori delle regole monzesi chiamati ” polizia locale”. Se vuole l’accompagno io stesso.

    • Cittadino dice:

      perchè lui può e io no? allora mi compro un vestito da prete e parcheggio gratis in centro.

  2. alberto dice:

    Io non sono d’accordo: se tutti andassimo con un motorino in centro sarebbe un casino. Giusto multare il sacerdote. Se non fosse stato sacerdote ma fosse stato un immigrato tutti gli sarebbero andati addosso. Secondo me bisogna rispettare le leggi e le norme e non trovare ogni volta una scusa per non rispettarle. Forse solo così l’Italia puo’ rialzarsi altrimenti se continuiamo a giustificare non ce la faremo mai.

  3. vedo che il giornale è pieno di vigili che commentano

    • Cittadino dice:

      Non è questione di essere vigili caro gixxgi..vorrei capire per quale motivo secondo te il frate non deve prendere la multa. cosa aveva da fare di urgente? te lo dice uno che ha preso una multa GIUSTISSIMA perchè ha parcheggiato in doppia fila per andare in farmacia, di sera, col figlio con 39 di febbre.. perchè secondo te il frate non lo dovrebbero multare? non è mica il Papa!

  4. Cittadino dice:

    quindi secondo te cosa dovremmo fare? non multare nessuno? la regola” c’è chi fa peggio” non deve esistere, perchè se no si giustificherà sempre tutto. giustifichiamo il prete? bene, allora giustifichiamo pure il papà che si ferma in farmacia. e poi il nonno che preleva al bancomat etc etc..il gatto che si morde la coda. aveva la moto in zona vietata? MULTA, GIUSTA E SACROSANTA. fine della polemica.e quelli che volevano fargliela togliere chiedo: sapete che comunque se il mezzo è intestato alla Curia la multa non la paga?

    • Gixxgi dice:

      va beh mi arrendo con Lei leggere non è il suo forte. HO DETTO CHE TUTTI QUELLI CHE SBAGLIANO DEVONO ESSERE MULTATI ECCHECAVOLO.

  5. Cippo Pivati dice:

    va beh allora non condanniamo nessuno per omicidio perchè c’è sempre qualche assassino che se la cava…

Articoli più letti di oggi