19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Marco Dolfin della Briantea84 al campionato internazionale di Berlino

Marco Dolfin della Briantea84 al campionato internazionale di Berlino

16 Aprile 2015

A Berlino, al cospetto dei più grandi. Marco Dolfin oggi inizierà la sua avventura internazionale, rappresentando per la prima volta i colori dell’Italia. Il Campionato tedesco internazionale è il più prestigioso e atteso appuntamento della stagione per tutti quelli che contano. I migliori nuotatori del mondo si danno appuntamento all’Europa Sport Park di Berlino per testare la loro condizione in vista delle gare clou: dal 16 al 19 aprile, la capitale tedesca ospiterà ben 650 atleti – di cui quasi 150 nella delegazione di casa – in rappresentanza di 50 Paesi. Anche l’Italia schiera i suoi gioielli: 19 atleti, guidati dal tecnico Riccardo Vernole e accompagnati dalle sue 11 persone di staff.

Per Dolfin, ortopedico torinese che da due anni nuota con la BLM Briantea84, si tratta della seconda esperienza a Berlino (l’anno scorso, tornato con 1 oro, 2 medaglie d’argento e 5 di bronzo in otto gare disputate), ma la prima con la maglia

Marco Dolfin

Marco Dolfin

azzurra. Dopo essere entrato nella lista degli atleti d’interesse nazionale lo scorso dicembre, Dolfin ha ricevuto la prima convocazione da parte del Ct Vernole. Si tratta di una vera e propria prova del fuoco: i tempi raccolti in questi intensi giorni di gare rappresenteranno un esame per poter sperare in una chiamata “mondiale” per Glasgow a metà luglio.

“Il fatto di essere a Berlino con la maglia della nazionale è un’ottima soddisfazione – ha ammesso Dolfin – e sarebbe bello che fosse un punto di partenza e non di arrivo. Non nascondo che il sogno di tutti gli sportivi è quello a cinque cerchi, però è inutile pensare subito a eventi grossi. C’è da farsi una bella esperienza prima, continuare a lavorare e solo alla fine, con tutto il lavoro che abbiamo fatto, vedere se i risultati ci confortano. Se sono in continua evoluzione bene, altrimenti sapremo comunque di aver comunque vissuto al massimo il nostro sogno”.

Le gare di Dolfin al Meeting di Berlino sono 4, spalmate in tre giorni: si parte venerdì con i 200 misti (batterie alla mattina ed eventuali finali al pomeriggio): il migliore tempo italiano è suo con 3’16’’12. Sabato la gara regina, quella dei 100 rana, nella quale Dolfin a dicembre ha ottenuto il Minimum qualification standard (Mqs) per partecipare alla competizione iridata: a Brescia, con 1’46’’11 il campione piemontese aveva già abbassato di 2 secondi il tempo registrato lo scorso maggio a Lignano Sabbiadoro. Domenica a Busto Arsizio il riscontro cronometrico è stato ancora migliore, tanto da siglare il nuovo record italiano assoluto con 1’44’’01.

Domenica Dolfin proseguirà con i 100 stile libero e concluderà con i 50 delfino, di cui detiene il record italiano in vasca lunga (39’’43). Sarà possibile seguire le gare in diretta streaming dal sito: http://m.paralympic.org/swimming/index.html

fonte: Ufficio Stampa  A.S.D. BRIANTEA84

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi