15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Lotito cerca proprietari di sua fiducia per l'Ac Monza. Intanto Pea attacca la società

Lotito cerca proprietari di sua fiducia per l’Ac Monza. Intanto Pea attacca la società

24 Aprile 2015

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, sta cercando nuovi proprietari per l’Associazione Calcio Monza Brianza 1912, sull’orlo del fallimento. La notizia sorprende fino a un certo punto considerando che quelli attuali sono suoi amici.

In particolare Paolo Di Stanislao, l’aspirante presidente del club biancorosso, è stato sentito numerose volte parlare al telefono col “patron” della Lazio e della Salernitana, nonché componente del Comitato di presidenza della Figc. Dato che ormai è evidente a tutti che Di Stanislao e il socio unico e amministratore unico Pietro Montaquila non hanno soldi per mantenere in vita il Monza, ecco che Lotito starebbe cercando di tirarli fuori dai guai mobilitando le sue conoscenze a Milano e Monza.
Ieri si sono incontrati a cena quattro personaggi per cercare di trovare una via d’uscita al tunnel in cui si è infilato il sodalizio di via Ragazzi del ’99. Attorno al tavolo erano seduti un commercialista milanese amico di quello di Lotito e suo fratello che vive a Monza assieme a due amici, un commerciante di mobili e un architetto. Quest’ultimo è uno sfegatato tifoso biancorosso, sempre al seguito della squadra, anche in trasferta. Proprio il tifoso avrebbe raccontato al commercialista quello che sa sulla situazione del Monza. Il prossimo passo sarà la richiesta di visionare i documenti contabili a Montaquila, che oggi ha già dovuto mostrarli ai funzionari della Commissione di vigilanza sulle società di calcio professionistiche.

calcio-novara-monza-stadio-piola-montaquila-mbAlla vista dell’arrivo in sede dell’amministratore unico i giocatori sono scesi dal pullman che stava partendo per la trasferta di Arezzo, in programma domani alle ore 14.30, e l’hanno circondato ancora una volta per chiedergli che fine hanno fatto gli stipendi (l’ultimo pagato ai giocatori è quello dello scorso luglio) e che valore hanno le continue promesse di pagamento se vengono regolarmente disattese (l’ultima promessa era il pagamento entro lunedì scorso). Il 64enne bolognese di origini casertane avrebbe assicurato una soluzione entro dieci giorni. Abbiamo capito di cosa si tratta…

 

calcio-monza-di-stanislao-mbLa tremenda giornata del Monza è proseguita col respingimento da parte della Corte Federale d’Appello del ricorso avverso i 2 punti di penalizzazione inflitti per il mancato pagamento nei termini degli stipendi e dei contributi di settembre e ottobre. Ricordiamo che la società ha presentato ricorso anche contro la successiva sanzione di 4 punti di penalizzazione. Poi c’è chi ha fatto peggio: al Novara nei giorni scorsi ne sono stati tolti 8 di punti… Il record di punti levati in realtà sarebbe di Di Stanislao, visto che sui tavoli del centro sportivo Monzello in poche settimane sono già arrivate 16 contravvenzioni stradali per l’utilizzo della Mini Cooper aziendale. Dato che molte di queste prevedono la detrazione di punti sulla patente…

Difficilmente i monzesi rivedranno colui che ha già fatto fallire il Lanciano e ridotto ai minimi termini il Casale. Anche perché non ci sarà alcuno sblocco anticipato della fideiussione da 600mila euro, depositata in Lega Pro per il pagamento degli stipendi arretrati, a causa della messa in mora richiesta lo scorso ottobre dai giocatori, poi svincolatisi d’ufficio a gennaio.

Lo sfacelo in società è ormai dappertutto. Da parecchie settimane non si vedono più i medici dello staff, tant’è che il Monza è stato multato già diverse volte sia per la mancata presenza del medico sociale alle partite casalinghe della prima squadra che a quelle della compagine Berretti. Non ci sono più i soldi nemmeno per le medicine, figuriamoci per le risonanze cui sottoporre i giocatori infortunati. La squadra perde i pezzi: sono indisponibili per diversi motivi Giorgi, Toskic, Conti, Martinez e i portieri De Lucia, Di Stasio e Perniola, per cui domani in panchina sederà Mirko Bizzi, 15 anni e mezzo d’età, degli Allievi Regionali.

calcio-monza-stadio-brianteo-ravasi-pea-mb“Continueremo a lottare come abbiamo sempre fatto – ha dichiarato l’allenatore Fulvio Pea – Ancora tre partite e poi faremo i conti e vedremo se, nonostante le penalizzazioni, ci saremo salvati senza passare dagli ‘esami di riparazione’ dei play-out. Comunque vada a finire quello del Monza di quest’anno è un risultato storico, perché i punti conquistati sul campo nonostante le mille vicissitudini parlano da soli”. A proposito di vicissitudini, avete novità? “Ma no, è una presa per il c…o! Ci troviamo in una situazione spiacevole, tra promesse che non sono mai state mantenute perché tanto ci sono cinque pirla che allenano lo stesso… Alla società non frega nulla della squadra. Sono delusissimo. È una mancanza di rispetto nei confronti dell’uomo e del professionista. Io e il mio staff sono 8 mesi che non prendiamo un euro. Ma, così come i giocatori, abbiamo sempre messo il massimo impegno e la massima serietà”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Camillo Chiarino
Monzese da sempre, ma frequento assiduamente la Brianza perché amo la quiete e la natura. In particolare adoro la Valsesia, la terra dei miei antenati paterni. Giornalista professionista "tuttologo", mi piace scrivere in particolare di politica e sport. Sono tifoso di tutte le squadre cittadine di qualsiasi disciplina e seguo da vicino le partite del Monza 1912, della Vero Volley Monza e della Saugella Monza. A proposito di pallavolo, l’ho praticata per 17 anni in società della zona, ma quando capita non mi tiro indietro a giocare a nulla, soprattutto se l’invito arriva da una esponente del gentil sesso… Mi piace molto navigare in internet, visitare mostre e monumenti e assistere a concerti, in particolare di musica folk e celtica.


Articoli più letti di oggi