12 Novembre 2019 Segnala una notizia
Lavoratori Alcatel a Montecitorio: contro i licenziamenti a colloquio con i deputati

Lavoratori Alcatel a Montecitorio: contro i licenziamenti a colloquio con i deputati

29 Aprile 2015

I lavoratori Alcatel-Lucent e i sindacati hanno incontrato a Roma una ventina di deputati.

Via mail nei giorni scorsi avevano segnalato la propria presenza oggi a Montecitorio ai parlamentari eletti nei territori dove sono presenti sedi di Alcatel. Così questa mattina la delegazione di alcatel-montecitorio2Vimercate, insieme a Gigi Redaelli della Fim e Umberto Cignoli della Fiom erano davanti alla sede del parlamento per chiedere un aiuto concreto ai deputati prima della scadenza della cassa integrazione del prossimo 7 maggio per 37 lavoratori a cui l’azienda non vuole concedere ulteriori ammortizzatori sociali.

Del territorio brianzolo si sono fermati a parlare con i lavoratori: Lucrezia Ricchiuti, Pippo Civati e Roberto Rampi del Partito Democratico. Per il Movimento Cinque Stelle si è presentato Davide Tripiedi. Provenienti dalle altre provincie italiane anche esponenti di Sel e Gruppo Misto.

“Abbiamo illustrato la nostra situazione a tutti i 20 deputati venuti a parlarci – ci spiega  Redaelli – ci hanno garantito che presenteranno in aula interpellanze sulla situazione oltre a portare l’argomento in commissione. Speriamo di avere una risposta soddisfacente il più presto possibile.”

In contemporanea questa mattina davanti alla sede di Vimercate di Alcatel si sono riuniti un gruppo di lavoratori che presidieranno l’ingresso dell’azienda per tutta la giornata.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi

Monza, pulizia d’autunno al deposito veicoli abbandonati della polizia locale

Negli anni sono stati accatastati 33 fra autoveicoli e motocicli e 29 biciclette che nessuno a ha rivendicati. Saranno demoliti

Artigiano in Fiera: novità 2019 accesso gratuito con pass. Scopri come ottenerlo

Appuntamento dal 30 novembre all'8 dicembre nei padiglioni di Rho Fiera con apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.30.

Addio al giudice Giuseppe Airò: era da 40 anni in servizio al Tribunale di Monza

E' deceduto oggi il giudice del Tribunale di Monza Giuseppe Natalino Airò. Sessantotto anni, dagli anni Ottanta in servizio a Monza. Era da alcuni mesi assente dal lavoro per problemi di salute.

Incendio al castello di Sulbiate: arrestata l’autrice del rogo

E' finita in manette l'autrice dell'incendio al castello di Sulbiate: si tratta di una donna italiana, impiegata, residente nella periferia ovest di Milano. Il movente è passionale.

Concorezzo, violenta lite tra due donne fuori da un locale: una finisce in ospedale

Violenta lite tra due donne di nazionalità ecuadeoregna, a Concorezzo, fuori da un locale. Una delle due ha avuto la peggio ed è finita in ospedale in codice giallo.