18 Giugno 2021 Segnala una notizia
Giro delle Fiandre: 12° posto per Pozzato della Lampre

Giro delle Fiandre: 12° posto per Pozzato della Lampre

7 Aprile 2015

Buon gioco di squadra, interessanti prestazioni dei singoli, ma il risultato finale non rende giustizia in pieno al buon Giro delle Fiandre della LAMPRE-MERIDA.
Dodicesimo posto per Pozzato (foto Bettini), convincente fino agli ultimi chilometri; ottimo Oliveira, scatenato nel tratto di gara tra i due ultimi passaggi sull’Oude Kwaremont; bene anche Cimolai e Pibernik.
Corsa lineare, con tutti i corridori dei ds Scirea e Righi bene in gruppo fino al secondo passaggio sull’Oude Kwaremont (-53 km): Bonifazio generoso nel sacrificarsi per consentire a Cimolai, Pozzato e Oliveira pedalare nelle prime posizioni.
Richeze, invece, non ha potuto dare il suo supporto a causa di un contatto con un altro corridore che ha causato la rottura di una ruota.
In cima all’Oude Kwaaremont allungo di Cimolai che, ripreso dopo qualche momenti trascorso in testa alla corsa, si e’ messo a disposizione di Pozzato, mentre Oliveira presidiava le prime posizioni del gruppo, provando anche l’attacco a 33 km dal traguardo.
Quando anche l’azione del campione portoghese e’ stata neutralizzata, sono partiti all’attacco Terpstra e Kristoff: e’ l’azione buona e il norvegese ha saputo concluderla con uno sprint a due vincente.
Mentre un mai domo Pibernik mancava di poco il rientro sul gruppo principale, Oliveira spendeva le ultime energie per aiutare Pozzato, che arrivava al traguardo nel secondo gruppo degli inseguitori: il dodicesimo posto non rispecchia la tenace prestazione del vicentino.

Così Pozzato ha commentato la sua prova: “Durante tutta la giornata ho avuto buone gambe, la corsa e’ stata lineare e siamo arrivati in tanti al secondo passaggio sull’Oude Kwaremont: e’ stato davvero bello vedere che eravamo ben in quattro della Lampre-Merida nel primo gruppo, sono momenti nei quali prendi fiducia.
Il supporto che ho ricevuto da Bonifazio, Cimolai e Oliveira nelle fasi calde della gara e’ stato magnifico.
Nel finale avevo poche energie, avrei voluto fare una bella volata per entrare nei dieci, pero’ ero in calo e, nonostante l’impegno messo fino al traguardo, non sono riuscito a ottenere punti per la classifica World Tour”.

Il ds Scirea ha tracciato il bilancio della corsa: “L’impegno di tutti i nostri corridori è stato massimo, partendo da chi ha lavorato nei primi chilometri di gare per guidare in gruppo gli atleti più in forma, passando per coloro che si sono impegnati per prendere i muri cruciali nelle prime posizioni, per finire con chi, come Oliveira, ha fatto una grandissima prova.
Buoni i segnali che anche Pozzato ha saputo dare: Pippo in piena condizione, non rallentato dal malanno che lo aveva colpito nello scorso fine settimana, avrebbe avuto le energie per cogliere un posto tra i primi dieci”.

Presto, nella galleria video del sito internet ufficiale del team www.teamlampremerida.com, sarà disponibile il filmato dei momenti più affascinanti della corsa realizzato con le riprese catturate tramite le videocamere poste sulle bici dei team membri del gruppo Velon.

ORDINE D’ARRIVO
1- Kristoff 6h26’32”
2- Terpstra s.t.
3- Van Avermaet 7″
4- Sagan 16″
5- Benoot 36″
12- Pozzato 49″
20- Oliveira 2’34”
44- Cimolai 3’23”
116- Pibernik 12’55”

 

fonte: ufficio stampa Lampre-Merida

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi