23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Dispersione scolastica, il Comune di Monza vara tre progetti di orientamento

Dispersione scolastica, il Comune di Monza vara tre progetti di orientamento

14 Aprile 2015

Sfiora il 20% il livello di dispersione scolastica regionale. Un numero che in Comune a Monza ha provocato più di una preoccupazione e al quale l’assessore all’Istruzione, Rosario Montalbano, sta tentando di porre rimedio attraverso tre progetti.

Tre proposte che, con la collaborazione delle scuole e dei dirigenti scolastici, hanno l’obiettivo di prevenire il fenomeno dell’abbandono, anche attraverso un corretto orientamento e riorientamento degli studenti. I nomi dei tre progetti sono “Scusa mi sono disperso”, finanziato da Fondazione Cariplo, “Didatticamente intrusivi” coi fondi del ministero e il terzo, in fase di decollo proprio in questi giorni, “Monza per il successo formativo”. Lo stanziamento complessivo a disposizione è di circa 400 mila euro, cui si aggiungono altri 180 mila euro messi a disposizione direttamente dall’amministrazione.

Gli studenti coinvolti sono 42 di cinque scuole medie cittadine che avranno la possibilità seguire un percorso in tre scuole di riferimento: Mosè Bianchi, Hensmberger e il Centro di formazione Borsa. L’obiettivo, così come ha spiegato Guido Garlati, dirigente del Mosè Bianchi, è di offrire ai giovani studenti uno sguardo d’insieme concreto sulle possibilità didattiche dopo la scuola media.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi