12 Giugno 2021 Segnala una notizia
Cirano de Bergerac inaugura il teatro al Villaggio Brollo di Solaro

Cirano de Bergerac inaugura il teatro al Villaggio Brollo di Solaro

17 Aprile 2015
La locandina dello spettacolo

La locandina dello spettacolo

Domenica 19 aprile Cirano de Bergerac arriva al Villaggio Brollo di Solaro, nella movimentata e fresca rivisitazione dei FuoriScena, compagnia teatrale nata nel 2004 da un gruppo di ex studenti del Liceo Scientifico “Grassi” di Saronno e divenuta associazione culturale da poco meno di due anni.

Lo spettacolo di domenica segna anche il ritorno sulle scene della sala polifunzionale della Parrocchia Madonna del Carmine, per due anni adibita a luogo sacro durante la ristrutturazione della chiesa. Un’occasione per salutare una nuova stagione teatrale al Villaggio Brollo, ma anche per approfittare di una replica dello spettacolo dei FuoriScena, presentato per la prima volta al pubblico lo scorso ottobre al Teatro Giuditta Pasta di Saronno.

L’appuntamento è dunque per domenica 19 aprile alle ore 16.30 presso la sala polifunzionale della Parrocchia Madonna del Carmine, in via della Repubblica 33, Solaro. L’ingresso è a offerta libera: il ricavato sarà devoluto in favore della ristrutturazione della chiesa.

«Oggi più che mai tutti, con i nostri talenti e difetti, dovremmo ricercare il Cirano che c’è in noi e desiderare il vero amore, aspirando alla giustizia senza conformarci alla società dei falsi e dei prepotenti – scrivono i FuoriScena nella presentazione della commedia, che ha conosciuto un lungo lavoro di preparazione a partire dal testo di Rostand -. A dieci anni dalla nostra nascita abbiamo preso un testo un po’ insolito per noi, ricco di poesia e belle parole, un testo da più di trenta personaggi – spiegano -. Lo abbiamo masticato, assaporato, ingurgitato, a tratti vomitato, sminuzzato, fatto a pezzi e ricucito su noi dieci. Il ruolo del protagonista sarà ricoperto da sette attori diversi, i quali interpreteranno però anche altri ruoli, in un vortice di vestizioni e scambi di testimone che renderanno lo spettacolo dinamico e vivace, così come doveva essere nella versione originale, pensata per essere inscenata da una trentina di personaggi».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi