23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Abbattere gli alberi del Parco per le moto? C'è già la petizione per dire "no"

Abbattere gli alberi del Parco per le moto? C’è già la petizione per dire “no”

11 Aprile 2015

C’è già la petizione. E’ il “Comitato per il Parco” a promuoverla e di fatto mette i bastoni tra le ruote all’ipotesi di riportare la Super Bike a correre a Monza.

Tra le ipotesi di rilancio dell’autodromo Sias, la società che lo gestisce, ha tra le carte buone da giocare proprio quella di riportare a far correre le moto a Monza. Un’ipotesi percorribile solo però se verranno effettuate delle modiche sostanziali al circuito di Monza, tra i più veloci al mondo, ma anche con delle varianti troppo tecniche e tanto lente da rendere il percorso non adatto ai motociclisti.

Non ci sono conferme ufficiali di quanti alberi dovrebbero essere abbattuti per adeguare il circuito, c’è chi dice 200, c’è chi dice meno di 50. Qualcuno però lo bisognerà pur sacrificare se si vuole rilanciare l’autodromo. Ma l’accento posto dal Comitato in una lettera inviata in primis al sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, che è anche il presidente del Consorzio che amministra Parco di Monza, Villa Reale e Giardini Reali, adesso non è sulla quantità ma proprio sulla contrarietà all’idea di abbattere alberi che sono patrimonio del Parco stesso. 

“Nei decenni, a partire dalla costruzione dell’autodromo nel Parco su di un’area che ricopre oltre un terzo dell’intera sua superficie, si sono susseguiti tali e tanti sacrifici di verde da snaturare  il disegno originario dell’architetto Canonica. La rassicurazione del progettista sul fatto che gli alberi verrebbero ripianatati in altra sede non ha fondamento: alberi di tali dimensioni ben difficilmente potranno attecchire una volta eradicati. Gli interventi passati lo dimostrano. – scrivono nella loro missiva quelli del Comitato e aggiungono – Chiediamo fermamente alle Istituzioni coinvolte di non autorizzare alcun abbattimento di alberi, in un’ottica di tutela di un Parco che la storia ha consegnato al Paese e ai suoi governanti affinchè fosse salvaguardato per le future generazioni. Ricordiamo alle Autorita’ che gli alberi del Parco di Monza sono parte di un patrimonio storico tutelato dal Testo Unico dei Beni Culturali. L’esperienza insegna che i sacrifici del patrimonio arboreo che si sono susseguiti nel tempo non sono mai stati definitivi e risolutori, al contrario si sono riprodotti senza soluzione di continuita’.”

Qui il link per firmare la petizione online.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. Cittadino dice:

    puntuali come le tasse, quando si parla di autodromo spuntano gli amici del parco. Che si dimenticano, ad esempio, di chiedere a gran voce, che so, di ripulire il sottobosco infestante o di far sistemare la recinzione del laghetto dei sospiri che sono solo 20 anni che è pericolante…ah già ma se sistemi il laghetto non hai visibilità.se fai firmare per dare contro all’autodromo allora giornali e siti web ne parlano..

    • Quoto. E ricordo le discariche abusive nelle vie periferiche della città, come la via della Offelera, e le lamiere di eternit abbandonate da mesi nella roggia Lupa, alla Cascinazza.
      Signori ambientalisti, come mai non spendete una parola su questi aspetti?

      • cosa c’entrano adesso? perchè bisogna sempre cambiare argomento stile talk show?

        • Cittadino dice:

          c’entrano, perchè se fai “l’ambientalista” ,(giustamente, per carità) LO FAI PER TUTTA LA CITTà 365 GIORNI L’ANNO. non solo quando si parla di autodromo. gli alberi sommersi di immondizia nelle vie citate da Carlo sono forse meno nobili di quelli dell’autodromo?

          • Darkkest dice:

            Beh fai te, stiamo parlando del parco cintato più grande d’europa, e mi paragoni gli alberelli cacati della bellissima via dell’offelera che se sopravvivono due anni è già tanto…

            Infatti nei weekend la gente vorrebbe riversarsi in massa in via dell’offelera a fare due passi, ma per colpa degli ambientalisti che non la considerano non possono…

          • Cittadino dice:

            Commento brillante e intelligente. quindi confermi che ci sono alberi di serie A e quelli di serie B. ok l’importante è saperlo. allora fuori dal parco posso abbattere un pò di alberi a caso? tanto la gente va solo al parco..

          • Darkkest dice:

            Sì bravo dai vai ad abbattere alberi a caso, però a testate mi raccomando.

          • che coerenza!! dice:

            Quindi indirettamente dai ragione a Cittadino. Il verde fa comodo solo quando porta visibilità. bel modo di ragionare.Complimentoni vivissimi.

          • Darkkest dice:

            Vabbè parlavo di fruibilità di zone diverse, ma non so neanche se è il caso di cercare di rispiegare un concetto alla portata anche di un opossum…

            Complimentoni anche a te.

          • si ma cerchiamo di rimanere a questo: è giusto o meno abbattere alberi per far correre quattro milionari su mezzi inquinanti? cerchiamo di rimanere sul pezzo.

    • Darkkest dice:

      E perchè non ti sei mai sbattuto tu per far sistemare la recinzione del laghetto invece di spalare m… sugli altri?
      Cosa c’entra poi con l’idea da idioti di tirare giù alberi per far correre le moto…La prossima volta che decidi di andare al parco di monza i due passi falli dentro l’autodromo invece che tra gli alberi, così ti senti più a tuo agio.

      • Cittadino dice:

        io non faccio l’amico del parco di professione. fortunatamente ho una vita, e se tagliare qualche albero salva i posti di lavoro di chi con l’autodromo CI CAMPA …beh gli alberi si possono sostituire…il lavoro se lo perdi difficilmente lo ritrovi.( questo discorso esula dalle ruberie in cui son stati coinvolti i vertici della società) Come vedi io agli insulti rispondo con l’intelligenza delle argomentazioni…

        • Darkkest dice:

          Sì bravo, alberi di 80 anni si possono sostituire, sì come no. Bonanotte come direbbe costanzo.

          • Cittadino dice:

            ok allora visto che fai il gallo vai a dirlo a chi può perdere il lavoro in autodromo allora. gli dici: guarda, salviamo gli alberi e tu vai sotto i ponti..oppure gli corrispondi tu lo stipendio? se così ok..se no silenzio

          • il lavoro per il lavoro. è proprio un concetto totalmente errato. trovo poi puerilmente assurdo andare a idolatrare piloti milionari, così come calciatori ricchissimi.

          • Darkkest dice:

            E allora radi al suolo la foresta amazzonica così c’è più lavoro per l’industria del legno, quella mineraria etc etc., mi sembra un ragionamento ineccepibile, è arrivato il paladino dei lavoratori uè.
            Se no silenzio lo dici a un tuo parente a scelta, vedi te.

  2. Immagino che tu sia contrario anche al palio di Siena, dato che i cavalli è risaputo che vengono drogati…

    • ma finitela di nutrire questo sistema malato. contano solo i soldi per voi. soldi soldi soldi soldi per comprare beni inutili. che tristezza questo sistema consumistico completamente dissennato.

      poi è patetico osservare persone normali idolatrare piloti milionari. ma vivete la vostra vita.

  3. x Vinnie dice:

    Bravo/a ! li metti tu i soldi per i mancati incassi per commercianti , ecc ?

  4. scusate, non capisco perchè si debbano abbattere alberi per mettere in sicurezza un circuito che fino a 2 anni fa andava più che bene…
    quali sarebbero le opere da fare? quali sarebbero gli alberi da abbattere?
    da questo articolo non si capisce

  5. venite a difendere il parco a bordo dei vostri mezzi inquinanti banda di ipocriti

Articoli più letti di oggi