16 Giugno 2021 Segnala una notizia
A Lissone i primi due profughi fanno i volontari sul territorio

A Lissone i primi due profughi fanno i volontari sul territorio

13 Aprile 2015

Cominceranno a lavorare oggi 13 aprile i primi due richiedenti asilo, ospitati al Centro sociale Botticelli di Lissone, che hanno aderito alla proposta del Comune di prestare volontariamente la loro opera per lavori di pubblica utilità.

Un gruppo di «richiedenti asilo» volontari ha frequentato nei giorni scorsi un incontro formativo di base nei locali del magazzino comunale in via Leopardi e lunedì due di loro inizieranno la loro attività gratuita, integrati nelle squadre di operai comunali e impegnati soprattutto in lavori di verniciatura e piccola manutenzione del verde pubblico.

Il cammino burocratico per arrivare a tale risultato non è stato semplice, ma ha anche aperto la strada ad altre esperienze del genere in Brianza: dopo la delibera della Giunta Monguzzi, che il 17 dicembre scorso aveva approvato la proposta anche allo scopo di facilitare l’integrazione nel tessuto sociale dei migranti ospiti, è stato preparato un apposito protocollo d’intesa con la Prefettura, la Provincia, i Comuni di Mb e i sindacati, mentre il Consorzio Comunità Brianza- che gestisce il centro Botticelli – ha stipulato un’apposita assicurazione per eventuali danni da infortuni. Quasi tutti i comuni dell’ambito di Carate sottoscrivono il protocollo.

Ora i primi due volontari (in seguito presteranno attività di volontariato altri giovani stranieri), muniti dell’attrezzatura e del materiale comunale – unica spesa prevista per la collettività -, potranno mettersi all’opera, sviluppando un servizio certamente utile, ma anche partecipando a un progetto educativo nel quale diventano essi stessi protagonisti e responsabili di una prima formazione professionale, e sviluppando un percorso di integrazione in cui in un certo senso «restituiscono», con il loro impegno, l’aiuto economico e sociale ricevuto dall’Italia e dai suoi cittadini attraverso i canali del ministero dell’Interno.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi