16 Giugno 2021 Segnala una notizia
Attentato Tunisi, a Meda mille fiaccole in memoria di Giuseppina Biella

Attentato Tunisi, a Meda mille fiaccole in memoria di Giuseppina Biella

23 Marzo 2015

Erano in tanti, tantissimi ieri sera a Meda, un fiume di persone si è riversato in strada per dire addio a Giuseppina Biella, la pensionata rimasta uccisa la settimana scorsa nel corso dell’attentato al museo del Bardo a Tunisi.

Una fiaccolata silenziosa, che dall’abitazione della donna si è diretta verso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Nascente per una veglia di preghiera. Familiari, amici, ma anche tanti cittadini che non la conoscevano hanno sentito il dovere di essere presenti. Al corteo si sono unite persone da Meda da Desio e da altri paesi vicini, tutti uniti attorno al marito di Giuseppina, Sergio Senzani, per condannare quanto successo a Tunisi.

Giuseppina era nota come una donna vitale e dalla grande passione per i viaggi, viveva in corso Italia a Meda, con suo marito e il figlio Silvio, infermiere all’ospedale di Desio. Tutti la descrivono come una donna dal cuore grande, ed è così che ieri sera è stata ricordata.

Alla fiaccolata ha preso parte anche il primo cittadino di Meda Gianni Caimi e una rappresentanza della comunità musulmana a sottolineare il desiderio di pace e la solidarietà nei confronti della famiglia. Due striscioni hanno accompagnato il corteo: uno in memoria della 72enne scomparsa, l’altro di condanna al terrorismo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi